03:18 04 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 39
Seguici su

Oggi il ministro Roberto Speranza prenderà la decisione insieme al governo sul passaggio a zona rossa delle regioni di Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e Campania.

Il governo procederà oggi, d'intesa con il ministro della Salute Roberto Speranza, ad analizzare i 21 indicatori del meccanismo, messo a punto dallo stesso governo, per decidere se stringere le misure anti-Covid nelle regioni di Campania, Emilia-Romagna, Friuli Venezia Giulia e Veneto.

Le nuove misure anti-Covid con il suddetto passaggio alla zona rossa per queste regioni avverranno tra sabato e domenica, se il governo lo riterrà opportuno. Non ci sarà un nuovo dpcm ma verrà emessa una ordinanza del ministero della Salute dopo aver sentito i presidenti delle Regioni.

Secondo Walter Ricciardi, consigliere del ministro della Salute, il lockdown totale ancora non si esclude, in quanto la situazione starebbe peggiorando in diverse regioni e che questo peggioramento va arrestato. Nelle regioni in cui la situazione è stabile invece bisogna "invertire la curva e farla diminuire. Soltanto quando saremo certi che questo avviene allora potremo trarre delle conclusioni. Però tutti quanti stiamo cercando di evitare il lockdown nazionale, di elaborare delle misure proporzionate alla circolazione del virus", ha detto Ricciardi.

Quindi ancora non si esclude un Natale in isolamento, ha sottolineato Ricciardi. In particolare non sarà possibile festeggiare con cenoni, pranzi con tutta la famiglia e grandi festeggiamenti si contrapporrà "un Natale con i propri cari, naturalmente sapendo che i propri cari hanno adottato a loro volta dei comportamenti saggi" ha detto Ricciardi.

Il meccanismo di divisione a zone dell'epidemia di coronavirus

Il nuovo Dpcm è entrato in vigore il 6 novembre e di fatto divide l'Italia in tre zone di rischio. Le regole prevedono difatti la suddivisione del territorio nazionale in tre fasce di rischio epidemiologico: rossa, arancione e gialla, con provvedimenti specifici in base alle criticità territoriali.

Mentre la zona rossa torna in lockdown e sulla zona arancione vengono imposte restrizioni severe agli spostamenti, anche interregionali, la zona gialla, quella con il rischio epidemiologico meno elevato, di fatto vedono degli irrigidimenti alle normative anti-contagio.

Il provvedimento impone il coprifuoco notturno su gran parte del territorio nazionale dalle 22 alle 5 del mattino, la chiusura dei centri commerciali la domenica e i festivi, la riduzione al 50% della capienza dei mezzi pubblici, il ritorno alla didattica a distanza per le classi degli istituti superiori e all'università e la chiusura di mostre e musei.

Correlati:

Italia, coronavirus: esercito in campo per distribuire i vaccini
Coronavirus, De Luca contro il governo: "Non mandateci l'esercito ma i medici"
Coronavirus: Italia supera 1 milione di casi dall'inizio della pandemia, quarta in Europa
Tags:
Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook