08:27 02 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
5352
Seguici su

Alla fine di agosto Navalny è stato ricoverato nella clinica di Berlino Charité dopo essere stato trasferito in volo dalla Russia per un presunto avvelenamento, anche se gli specialisti russi non hanno trovato alcuna traccia di tossine. Berlino tuttavia ha affermato che l'oppositore era stato avvelenato con un agente nervino.

La Germania ha ricoperto un ruolo fondamentale nel recente conflitto tra Russia ed Europa nel caso Navalny, ha affermato Sergey Lavrov, ministro degli Esteri della Russia in una conferenza stampa.

La dichiarazione arriva nel mezzo delle indagini in corso dell'Organizzazione per la proibizione delle armi chimiche (OPAC) sul presunto avvelenamento di Alexey Navalny.

Dopo il ricovero in ospedale del personaggio dell'opposizione russa ad agosto, le relazioni tra Europa e Russia sono precipitate vertiginosamente, poiché l'Unione Europea ha imposto sanzioni a diversi funzionari russi che ritiene siano coinvolti nel presunto avvelenamento. La Russia ha ripetutamente negato qualsiasi coinvolgimento nell'incidente.

Il caso Navalny

Alla fine di agosto Navalny è stato ricoverato nella città russa di Omsk dopo aver perso conoscenza mentre era in volo verso Mosca. Sebbene il team dell'oppositore politico sospettasse che fosse stato avvelenato, gli specialisti russi non hanno trovato alcuna traccia di tossine nel sangue di Navalny e hanno affermato che la ragione delle sue cattive condizioni era un disturbo metabolico. Tuttavia la Germania ha insistito per il trasporto di Navalny alla clinica Charite di Berlino e in seguito i paesi dell'UE hanno annunciato che era stato presumibilmente avvelenato da un agente nervino della famiglia di tossine Novichok, utilizzando questa ipotesi come giustificazione per la loro politica di sanzioni aggressive nei confronti della Russia.

L'OPAC ha aperto la propria indagine su richiesta di Berlino. Il Cremlino ha detto che Berlino non ha informato Mosca sulle sue conclusioni. Il ministero degli Esteri russo ha detto che la Russia stava ancora aspettando una risposta dalla Germania su questo tema.

I pubblici ministeri e la polizia russi hanno avviato un'indagine preliminare il giorno in cui Navalny è stato portato in ospedale. Il Cremlino ha detto che le indagini sono state avviate de facto e che, se la sostanza velenosa fosse confermata, sarebbero state avviate anche indagini de jure. Il Cremlino ha detto che la Russia era pronta a cooperare con l'Europa su questo incidente, ma che prima avrebbe avuto bisogno di alcune informazioni.

Correlati:

Per rappresentante russo a Bruxelles "illegali" le sanzioni Ue per il caso Navalny
L'Ue impone nuove sanzioni alla Russia per il caso Navalny
Navalny afferma che Trump dovrebbe condannare il suo presunto avvelenamento
Tags:
Alexey Navalny, Occidente, UE, Russia, Germania
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook