18:52 25 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 21
Seguici su

A partire dal 1 giugno 2021, Google disattiverà l'archiviazione illimitata di foto e video nel servizio Google Foto. Lo hanno annunciato i rappresentanti della casa californiana nel blog ufficiale dell'azienda.

Dal lancio del servizio, Google lo ha posizionato come spazio di archiviazione illimitato per la grafica, foto e video e molti proprietari di dispositivi Android lo hanno utilizzato. Dal primo giugno 2021 i file verranno invece conteggiati e non dovranno occupare uno spazio superiore ai 15 Gb nel ‘cloud drive’. L'utente che necessiterà di maggiore capacità di archiviazione dovrà acquistare l’ulteriore spazio.

Google ha sottolineato che le immagini caricate prima di giugno 2021 non verranno conteggiate nel nuovo sistema. Le modifiche interesseranno solo il contenuto che apparirà nel servizio Google Foto dopo il 1 giugno. Il provvedimento viene giustificato dalla casa di Mountain View con la necessità di preservare gli spazi fisici di archiviazione.

“Abbiamo lanciato Google Foto più di cinque anni fa con la missione di essere la casa dei tuoi ricordi. Quella che era iniziata come un'app per gestire le tue foto e i tuoi video si è evoluta in un luogo in cui riflettere sui momenti significativi della tua vita. Oggi, in Google Foto sono archiviate più di 4 trilioni di foto e ogni settimana vengono caricati 28 miliardi di nuove foto e video. Dal momento che molti di voi si affidano a Google Foto per archiviare i propri ricordi, è importante che non sia solo un ottimo prodotto, ma continui anche a soddisfare le proprie esigenze nel lungo periodo. Per accogliere ancora più ricordi e implementare Google Foto per il futuro, stiamo modificando la nostra politica di archiviazione illimitata di alta qualità. A partire dal 1° giugno 2021, tutte le nuove foto e i nuovi video caricati verranno conteggiati per i 15 GB di spazio di archiviazione gratuiti forniti con ogni account Google o per lo spazio di archiviazione aggiuntivo che hai acquistato come membro di Google One. Lo spazio di archiviazione del tuo account Google è condiviso tra Drive, Gmail e Foto. Questo cambiamento ci consente inoltre di tenere il passo con la crescente domanda di storage”, si legge nel comunicato del sito ufficiale.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook