03:53 29 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
6018
Seguici su

La Commissione Europea ha dichiarato di aver siglato un accordo con Pfizer e BioNTech per la fornitura di 300 milioni di dosi del nuovo vaccino anti-Covid.

La Commissione Europea ha tenuto molto in considerazione l'annuncio di Pfizer di lunedì secondo cui il vaccino sperimentale sviluppato con BioNTech era efficace per oltre il 90%, diventando così presumibilmente i primi sviluppatori del preparato anti-Covid a mostrare dati provvisori di successo da una sperimentazione clinica su larga scala di un vaccino contro il coronavirus, riporta la Reuters.

"Abbiamo concluso i negoziati, il contratto sarà adottato domani al collegio dei commissari e sarà firmato nei prossimi giorni, alla conclusione delle procedure" ha dichiarato Stella Kyriakides, commissario europeo alla Salute.
"Lavoriamo instancabilmente per garantire dosi di potenziali vaccini contro il coronavirus. Domani, la Commissione europea autorizzerà un contratto per un massimo di 300 milioni di dosi del vaccino BioNTech & Pfizer, il più promettente finora" ha scritto il presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen su Twitter 

In base a un accordo con l'UE, i 27 paesi dell'UE potranno acquistare 200 milioni di dosi e avranno l'opzione di acquistarne altre 100 milioni.

All'Italia andràalmeno il 13,51% delle 300 milioni di dosi di vaccino riservate all'Ue. Secondo la Commissione Europea, la ripartizione delle dosi avviene sulla base della popolazione di ogni stato membro rispetto al totale degli abitanti dell'Unione Europea, riporta Ansa.

L'Ue ha già firmato accordi di fornitura con AstraZeneca, Sanofi e Johnson & Johnson per i loro vaccini sperimentali contro il coronavirus ed è in trattative con Moderna, CureVac e Novavax in relazione alla sicurezza dei loro vaccini.

Correlati:

Quei dubbi sul vaccino della Pfizer: "Difficile mantenere basse temperature nel trasporto"
Conte pensa al piano per il vaccino e a come evitare il lockdown a Natale
L'efficacia del vaccino Sputnik V è del 92% secondo un'analisi ad interim
Tags:
vaccino
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook