03:13 28 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
Coronavirus nel mondo: oltre 30 milioni contagiati (173)
3108
Seguici su

Parlando della pandemia di coronavirus il presidente del Brasile, Jair Bolsonaro, ha fa affermato che bisogna "smettere di essere un Paese di femminucce" e di affrontare la pandemia di petto.

Il presidente del Brasile in un discorso dal palazzo presidenziale di Planalto ha detto che "dobbiamo smettere di essere un Paese di femminucce", e che questa pandemia va affrontata "con il petto in fuori" combatttendo, altrimenti "che generazione è la nostra?", si è chiesto il presidente  brasiliano.

"Ormai tutto è pandemia. Mi dispiace per i morti, mi dispiace, ma un giorno moriremo tutti. È inutile fuggire dalla realtà"

Criticando la stampa ha affermato che questa pandemia, e tutta l'informazione relativa ad essa è un piatto "pieno per l'avvoltoio (la stampa) che è la dietro".

Fino ad ora in Brasile sono stati registrati 5,7 milioni di casi e quasi 163.000 decessi.

Tema:
Coronavirus nel mondo: oltre 30 milioni contagiati (173)

Correlati:

Bolsonaro all'attacco delle Ong: "Un cancro che non riesco ad estirpare"
Bolsonaro chiede di votare per i sindaci che difendono "Dio, Patria e famiglia"
Bolsonaro su Che Guevara: "Delinquente comunista", i social esplodono
Tags:
Coronavirus, Brasile
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook