18:47 28 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
430
Seguici su

Il leader di Hamas e il presidente palestinese hanno inviato un messaggio di congratulazioni al nuovo presidente Usa, lanciando un appello per la pace in Palestina.

Il leader di Hamas, Ismail Haniyeh, ha rivolto un appello al presidente eletto degli Stati Uniti, John Biden, per chiedere  una correzione storica delle "ingiuste politiche americane" verso la Palestina e ha chiesto alla nuova amministrazione di ritirarsi dal cosiddetto accordo del secolo, firmato da Trump. Lo riferisce l'agenzia Maan

"Il nostro popolo palestinese ha sofferto negli ultimi decenni del pregiudizio delle amministrazioni americane a favore dell'occupazione, e il presidente Trump e la sua amministrazione sono stati i più estremi nel sostenere l'occupazione a scapito dei diritti nazionali palestinesi", ha aggiunto, commentando i risultati delle elezioni statunitensi.

Haniyeh ha definito inoltre gli Stati Uniti "un partner in ingiustizie e aggressioni" e ha chiesto di annullare la decisione di fare di Gerusalemme come la capitale di Israele e di rinunciare al trasferimento dell'ambasciata, una decisione ritenuta in contrasto con le risoluzioni internazionali. 

 

Anche Abu Mazen, presidente dell'Autorità Nazionale Palestinese, si è congratulato domenica mattina con Joe Biden per la sua vittoria come presidente degli Stati Uniti d'America, porgendo i suoi auguri  per il prossimo mandato, e con la sua vice Kamala Harris, la prima donna a ricoprire questo incarico.

Il presidente palestinese ha espresso la propria aspirazione a lavorare assieme a Biden e alla sua amministrazione per rafforzare le relazioni palestinesi-americane e per ottenere libertà, indipendenza, giustizia, dignità e pace per il popolo palestinese.

L'accordo del secolo

Durante il suo mandato, il presidente Donald Trump ha promosso un trattato definito l'"accordo del secolo", che prevede l'annessione unilaterale della Cisgiordania di Israele e fissa la capitale a Gerusalemme. 

Tags:
Palestina
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook