03:50 04 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 10
Seguici su

In seguito all'allarme dagli allevamenti di visoni danesi, dove si è sviluppata una mutazione del virus capace di diffondersi tra gli esseri umani, il Regno Unito ha imposto delle restrizioni ai viaggiatori provenienti dalla Danimarca.

L'epidemia da coronavirus da coronavirus negli allevamenti danesi di visoni, con il passaggio dall'animale all'uomo, preoccupa il Regno Unito che prende drastiche misure. Con una nota del 6 novembre il premier britannico annuncia l'esclusione della Danimarca dai corridoi di viaggio come misura precauzionale. 

I cittadini britannici, i titolari di visto e i residenti permanenti che hanno viaggiato in Danimarca negli ultimi 14 giorni dovranno isolarsi da soli con le loro famiglie. La durata di questo autoisolamento dipenderà da quando sono stati in Danimarca l'ultima volta.

Il provvedimento coinvolge le compagnie aeree, escludendo il personale aereo dall'esonero dalle regole. Una scelta criticata da Ryanair che annuncia la cancellazione dei voli per la Danimarca. 

"Abbiamo fatto appello a questa decisione infondata questa mattina al DfT, spiegando che non vi è alcuna base scientifica per tale quarantena di equipaggio di 14 giorni, ma ci è stato comunicato che il ministro dei trasporti Grant Shapps aveva preso questa decisione e non può essere modificata", ha detto un portavoce della compagnia lowcost a The Indipendent. "Non abbiamo altra scelta che cancellare tutti i voli da / per la Danimarca con effetto immediato fino alla rimozione di questa bizzarra e priva di fondamento di 14 giorni di quarantena dell'equipaggio", ha aggiunto.

Il provvedimento è stato preso con urgenza dopo che le autorità sanitarie in Danimarca hanno segnalato epidemie diffuse di coronavirus (COVID-19) negli allevamenti di visoni, con una variante del virus che si diffonde ad alcune comunità locali, passando dagli animali all'uomo. Secondo alcuni scienziati questa mutazione del virus potrebbe rendere inefficace la ricerca sul vaccino. 

Il contagio tra i visoni 

In settimana la Danimarca ha lanciato l'allarme riguardo ai casi di trasmissione alle persone del coronavirus mutato nei visoni.

Il nuovo ceppo è particolare, in quanto indebolisce la capacità di produrre anticorpi. Dopo la scoperta delle mutazioni il Paese ha annunciato diverse misure, tra cui l'abbattimento di 15-17 milioni di mammiferi.

L'OMS ha dichiarato che al momento, oltre alla Danimarca, i casi di infezione sono stati segnalati in altri cinque paesi. Nella lista è presente anche l'Italia.

"Ad oggi, sei paesi, ovvero Danimarca, Paesi Bassi, Spagna, Svezia, Italia e Stati Uniti d'America, hanno segnalato SARS-CoV-2 nei visoni d'allevamento all'Organizzazione Mondiale per la Sanità Animale (OIE)", ha riferito l'OMS in una nota.

L'Organizzazione spiega che i visoni possono fare da contenitore per il SARS-CoV-2, trasmettendolo tra di loro e rappresentando un rischio di propagazione del virus all'uomo. In seguito, le persone possono trasmettere questo virus all'interno della popolazione umana.

Tags:
Coronavirus, Danimarca, Gran Bretagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook