18:52 25 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
706
Seguici su

L'azione è stata compiuta da un 41enne palestinese residente a Duma: i militari, dopo avergli intimato di fermarsi, hanno aperto il fuoco neutralizzando la minaccia.

La Israel Defence Forces, IDF, ovvero le forze armate israeliane, hanno reso noto quest'oggi di aver neutralizzato il tentativo di attacco all'arma bianca da parte di un uomo avvenuto fuori dal campo profughi di al-Fawwar, a sudovest di Hebron, nella West Bank.

"L'assalitore è arrivato in macchina, è uscito dal viecolo e ha iniziato ad avvicinarsi ai militari della iDF con un coltello sguainato, nel tentativo di accoltellare i soldati che stavano pattugliando le strade", si legge nel comunicato.

Secondo i rapporti preliminari, i militari hanno prima intimato all'uomo di fermarsi e poi, visto il rifiuto di quest'ultimo e il suo atteggiamento di minaccia, sono stati costretti ad aprire il fuoco neutralizzandolo.

L'assalitore, identificato come un 41enne residente di Duma, è stato inviato presso una locale struttura ospedaliera per ricevere assistenza medica e le sue condizioni di salute non sono al momento note.

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook