03:39 04 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

Il Nepal ha aperto i confini per gli alpinisti e escursionisti, riporta il portale Travel and Leisure.

Le autorità del Nepal, come avevano annunciato in precedenza, hanno aperto i confini per coloro che hanno intenzione di scalare le montagne dell’Himalaya, e in particolare la vetta più alta del mondo, il Monte Everest.

Come riferito dal portale Travel and Leisure, per attraversare il confine nepalese i viaggiatori dovranno presentare il tampone con esito negativo effettuato nelle 72 ore antecedenti all'arrivo, nonché la prova della prenotazione di albergo.

I vacanzieri saranno sottoposti ad una quarantena di sette giorni, al quinto dei quali dovranno fare un altro tampone al COVID-19 a proprie spese.

Tuttavia, il direttore generale del dipartimento del Turismo del Nepal Rudra Singh Tamang avvisa che il Paese non apre a tutti i turisti.

"Non stiamo aprendo il paese a tutti i visitatori, solo gli alpinisti e gli escursionisti che hanno ottenuto il permesso in anticipo potranno entrare nel Nepal", ha detto Tamang all'agenzia AP.

"Stiamo aprendo a un settore di visitatori che siamo in grado di accogliere e gestire", ha sottolineato.

Per quanto riguarda il rischio contagio, i viaggiatori dovranno avere un'assicurazione che copra almeno i 5.000 di dollari in caso di infezione da COVID-19.

Dall'inizio della pandemia, secondo i dati della Johns Hopkins University, in Nepal sono stati accertati 191.636 casi di contagio dal coronavirus con 1.087 decessi, oltre 155 mila pazienti sono guariti.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook