02:46 04 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
6131
Seguici su

Il nuovo vaccino Sputnik V sta attraversando l'ultima e decisiva fase di test in Russia, prima che venga avviata la fase di produzione vera e propria.

Il vaccino russo contro il coronavirus Sputnik-V sarà il primo ad essere registrato nello Stato di Israele. A riferirlo a Sputnik è Zeev Rotstein, il CEO dell'Hadassah Medical Center di Gerusalemme.

"Dal momento che siamo a conoscenza del fatto che tutte le sperimentazioni vengono condotte in modo corretto, seguendo gli standard, abbiamo richiesto informazioni sul vaccino per presentarlo al Ministero della Salute israeliano per la registrazione. Il vaccino russo Sputnik V è il primo vaccino che sarà presentato in Israele", ha affermato Rotstein.

In precedenza era stato reso noto che l'Hadassah Medical Center avrebbe ordinato qualcosa come 1,5 milioni di dosi del primo vaccino russo contro il coronavirus Sputnik V.

Il primo vaccino contro COVID-19 al mondo

La Russia ha registrato il primo vaccino contro il coronavirus al mondo, lo Sputnik V, sviluppato dal Centro Gamaleya l'11 agosto. Il vaccino è stato registrato dopo che due fasi di test di successo hanno dimostrato che era in grado di garantire l'immunità contro il virus in tutti i volontari coinvolti nei test. Attualmente, la Russia sta conducendo studi clinici post-registrazione del farmaco, coinvolgendo oltre 42mila persone in Russia e in tutto il mondo.

Il direttore del Fondo russo per gli investimenti diretti, Kirill Dmitriev, ha precedentemente rivelato che il fondo ha già ricevuto richieste da 27 Paesi per Sputnik V.

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook