04:03 29 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
124
Seguici su

Sarebbero almeno 4 i positivi al coronavirus tra il personale della Casa Bianca, tra questi il capo dello staff, Mark Meadows, in base a quanto avrebbero riferito fonti interne citate dall'agenzia Bloomberg.

Il capo dello staff della Casa Bianca, Mark Meadows, è risultato positivo al coronavirus. Lo riferiscono i media statunitensi. Meadows ha lavorato a fianco del presidente Donald Trump durante l'ultima fase dei comizi elettorali.

La notte dell'Election Day, il 3 novembre, ha partecipato ad un party con almeno 25 invitati, organizzato alla Casa Bianca per seguire le operazioni di spoglio.

Secondo quanto riferisce il New York Times, Mark Meadows ha ricevuto la diagnosi questo mercoledì, subito dopo le elezioni, e ne ha comunicato l'esito ad un gruppo di consiglieri. Ma secondo fonti interne citate da Bloomberg la positività del capo del personale era nota dall'inizio della settimana, ma tenuta nascosta. Successivamente Meadows è apparso in diverse occasioni senza mascherina in mezzo allo staff del presidente, durante le attività elettorali e post elettorali, riferiscono le due fonti che hanno chiesto l'anonimato. 

Il capo del personale non sarebbe l'unico ad essere positivo al coronavirus. Almeno altri quattro assistenti di Donald Trump e un assistente senior della campagna elettorale, Nick Trainer, hanno contratto il coronavirus, riferisce Bloomberg. I portavoce della campagna hanno rifiutato di rilasciare alcun commento. Il timore adesso è quello di un nuovo focolaio alla Casa Bianca. 

Mark Meadows è stato uno dei pochi a rimanere con Trump e a lavorare al suo fianco, quando il presidente si trovava in isolamento con il Covid19. Il suo caso è solo l'ultimo di una serie di contagi avvenuti all'interno della Casa Bianca, tra cui quelli celebri di Donald Trump e della First Lady, Melania, oltre ad diversi assistenti del presidente e cinque assistenti del suo vice, Mike Pence, compreso il suo capo del personale, Marc Short.

Le elezioni Usa

L'episodio della positività del capo dello staff di Trump è avvenuto sullo sfondo delle elezioni presidenziali, che si sono svolte negli Stati Uniti martedì 3 novembre. 

I risultati delle votazioni di diversi Stati quali Pennsylvania, Georgia, Nevada e North Carolina non sono ancora noti. Secondo i calcoli dei principali canali televisivi americani, il candidato democratico Joe Biden è in testa, per la vittoria finale ha bisogno di ottenere almeno 6 grandi elettori.

In questo senso, potrebbe risultare decisivo lo stato del Nevada, che da solo basterebbe a consegnare le chiavi della casa Bianca all'ex vice di Barack Obama, anche se il vantaggio in altri stati quali Georgia e Pennsylvania lascia più strade al candidato democratico per raggiungere la vittoria.

Tags:
Casa Bianca, Coronavirus, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook