16:44 24 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 02
Seguici su

Il presidente Alejandro Giammattei ha fatto il punto della situazione parlando dai luoghi maggiormente colpiti dall'uragano del nordovest del Paese-

Cresce ancora il bilancio del passaggio dell'uragano Eta sull'Uragano con almeno 150 persone tra morti e dispersi nel Paese centroamericano. Lo ha riferito il presidente Alejandro Giammattei nella sua consueta conferenza stampa.

Oltre alle piogge torrenziali e ai forti venti oltre 200 chilometri orari Eta ha portato anche frane e importanti fenomeni di smottamento.

Nei giorni scorsi Eta, classificato come uragano di categoria 4, aveva colpito anche altri Paesi dell'America Centrale e soprattutto il Nicaragua, portando morte e distruzione prima di essere riclassificato al livello inferiore di tempesta tropicale.

La nuova ripresa di intensità fa temere per altri stati vicini, quali Cuba e la Giamaica, oltre che per lo stato americano della Florida, dove le autorità locali hanno già iniziato a predisporre le prime misure di emergenza.

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook