03:45 04 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 23
Seguici su

L'uomo che ha catturato l'immagine col sonar avrebbe considerato la possibilità che il suo ritrovamento fosse un modello di Nessie che è stato utilizzato nelle riprese di un film del 1970.

Nuove prove suggerirebbero l'esistenza del leggendario mostro di Loch Ness sono potenzialmente emerse sotto forma di un'immagine sonar dalle profondità del presunto habitat della creatura, lo riferisce il Daily Mail.

Secondo il giornale, l'immagine in questione è stata catturata nel luogo di ritrovo preferito di Nessie, "off Urquhart Castle", da Rod Michie, uno skipper in pensione di 77 anni "che ha lavorato a Loch Ness per oltre 30 anni".

L'immagine sonar è stata effettivamente realizzata nel 2015, ma Michie ha deciso di parlarne solo ora dopo che un altro skipper, Ronald Mackenzie, avrebbe presumibilmente rilevato la bestia mitica via sonar nel mese di ottobre.

"Vedevo cose sorprendenti visivamente o dal sonar, ma ogni volta c'era una spiegazione logica", ha detto Michie. "Ma questo contatto è stato diverso. È davvero inspiegabile. Ho passato questo punto molte volte più tardi, ma non ho mai visto nulla di nuovo".

​Ha aggiunto che conosce bene Mackenzie, descrivendolo come un "ragazzo genuino", e quindi crede che c'è davvero "qualcosa di inspiegabile" sotto la superficie del lago di Loch Ness.

”La mia ipotesi è che si tratti di una grande Anguilla – tra 20 e 30 piedi di lunghezza", ipotizza Michie. "L'attrezzatura sta migliorando nell tempo e ciò rende più probabile la risoluzione del mistero di Nessie. Ho visto cose nel corso degli anni che non volevo dire per paura d’essere ridicolizzato, ma questo avvistamento del 2015 era molto simile a quello di Ronald."

Il giornale sottolinea anche che Michie si è chiesto se la sua immagine avrebbe potuto essere usata come “il modello perduto di Nessie” durante le riprese del film del 1970 “la vita privata di Sherlock Holmes”, e che è stato localizzato dall'esperto di sonar Craig Wallace nel 2016.

Wallace stesso ha considerato le ultime immagini come "molto curiose", "grandi, contatti chiari e distinti, tutti stranamente vicino al fondale di Loch" e " 100 per cento genuino".

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook