03:52 04 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
133
Seguici su

Il Dalai Lama ha commentato i recenti attacchi terroristici da parte di islamisti in Francia e in altri Paesi europei, esortando a non confondere i singoli estremisti con tutti i musulmani.

"Di recente ci sono stati diversi attacchi armati da parte di fondamentalisti islamici in Europa, ma non possiamo incolpare tutti i musulmani per questa disgrazia. Sarebbe un errore", ha dichiarato oggi il Dalai Lama al primo esercizio spirituale online per i buddisti russi, in risposta alla domanda su come conciliare libertà di parola e dogmatismo islamico alla luce di quanto accaduto in Francia.

Secondo la guida spirituale buddista, se un musulmano estremista ha commesso un crimine, è sbagliato incolpare tutti i fedeli dell'Islam. "Ad esempio, tra i seguaci del buddismo tibetano ci sono quelli che creano conflitti, ma sarebbe sbagliato dire per questo che tutti i buddisti sono così", ha spiegato il leader spirituale.

Nel complesso, a suo avviso, i paesi europei, avendo creato l'Unione europea dopo le guerre mondiali, stanno usando "un buon approccio" accumulando esperienza nella risoluzione di vari problemi e "si stanno muovendo verso il progresso".

"Dopo la creazione dell'Unione Europea, non ci sono stati conflitti militari tra i vari Paesi membri. Dico costantemente che sarebbe positivo se sempre più stati, ad esempio, i Paesi dell'Africa, dell'America Latina e molti altri seguissero l'esempio dell''Europa unita", ha aggiunto il Dalai Lama.

L'attentato a Vienna e la decapitazione del professore a Parigi

Lunedì scorso una serie di sparatorie hanno scosso il centro di Vienna, con la polizia austriaca che ha ucciso uno degli aggressori, che secondo quanto riferito è un sostenitore del Daesh*.

Sono state uccise quattro persone, tra cui "un uomo anziano e una donna anziana", Daesh ha rivendicato l'attacco attraverso il suo braccio mediatico, Aamaq, mentre chiamava l'uomo un "soldato del Califfato".

L'attacco è stato descritto dal cancelliere austriaco Sebastian Kurz come un "orribile attentato terroristico" e l'ultimo episodio di una "lotta tra civiltà e barbarie".

14 persone sono state successivamente arrestate in relazione alla sparatoria durante un'irruzione della polizia in 18 proprietà.

Alle porte di Parigi il mese scorso è stato barbaramente ucciso l'insegnante di storia Samuel Paty da un islamico di origine cecena radicalizzato e da anni residente in Francia con la sua famiglia per delle vignette su Maometto presentate durante una lezione sulla libertà di parola e espressione.

*organizzazione terroristica illegale in Russia

Tags:
Francia, Austria, Vienna, Dalai Lama, Occidente, Europa, Terrorismo, Islam
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook