04:28 29 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
Lo sviluppo del vaccino russo contro il coronavirus (156)
161
Seguici su

La Russia è pronta a collaborare alla vaccinazione con il preparato di elaborazione nazionale "Sputnik V" mediante la piattaforma del Consiglio d'Europa, ha dichiarato oggi il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov.

"La Russia ha registrato il primo vaccino contro il coronavirus, "Sputnik V". Stiamo lavorando su altri due vaccini. Siamo pronti a collaborare alla vaccinazione sulla piattaforma del Consiglio d'Europa", ha detto Lavrov in un intervento durante un incontro in videoconferenza del Consiglio d'Europa.

Il primo vaccino contro COVID-19 al mondo

La Russia ha registrato il primo vaccino contro il coronavirus al mondo, lo Sputnik V, sviluppato dal Centro Gamaleya l'11 agosto. Il vaccino è stato registrato dopo che due fasi di test di successo hanno dimostrato che era in grado di garantire l'immunità contro il virus in tutti i volontari coinvolti nei test. Attualmente, la Russia sta conducendo studi clinici post-registrazione del farmaco, coinvolgendo oltre 42mila persone in Russia e in tutto il mondo.

Il direttore del Fondo russo per gli investimenti diretti, Kirill Dmitriev, aveva precedentemente rivelato che il fondo ha già ricevuto richieste da 27 Paesi per Sputnik V.

Tema:
Lo sviluppo del vaccino russo contro il coronavirus (156)
Tags:
Coronavirus, vaccino, Sergej Lavrov, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook