22:39 03 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
Di
2108
Seguici su

Il premier sloveno Janez Jansa è il primo leader europeo a congratularsi con Donald Trump. Ma l'esito delle elezioni americane è ancora in bilico ed è appeso a quattro stati chiave in cui si deciderà chi sarà il prossimo inquilino della Casa Bianca.

Il voto negli Stati Uniti è ancora in bilico ma c’è già chi si congratula con il presidente uscente Donald Trump per una vittoria che però non è stata ancora confermata. Anzi, al momento sarebbe il candidato democratico ad essere in testa, ma l’esito non è affatto scontato.

“È chiaro che gli americani hanno eletto Donald Trump”, ha scritto mercoledì mattina su Twitter il premier sloveno Janez Jansa, leader del partito Partito Democratico Sloveno, formazione di destra e anti-immigrazione, che fa parte del Ppe.

Jansa, assieme all’omologo ungherese Viktor Orban, è stato fin dall’inizio tra i sostenitori dell’attuale presidente degli Stati Uniti nella corsa alla Casa Bianca.

Il suo tweet è arrivato dopo la conferenza stampa in cui l’attuale presidente degli Stati Uniti si è dichiarato vincitore ancora prima del completamento dello spoglio dei voti. Il primo ministro della Slovenia, Paese natale della first lady Melania, è il primo leader europeo che si congratula con Trump per una vittoria che sulla carta ancora non c'è.

Decisivo nelle prossime ore sarà lo spoglio dei voti per posta in quattro Stati chiave: Pennsylvania, Michigan, Wisconsin e North Carolina, dove Trump sembrerebbe essere in vantaggio, stando ai sondaggi. I risultati definitivi, secondo alcuni commentatori, potrebbero arrivare addirittura venerdì, dato l'afflusso record di voti per corrispondenza.

Secondo lo US Elections Project sono stati espressi oltre 96 milioni di voti anticipati, che rappresentano quasi il 70% del numero totale di voti registrati nel 2016. Quasi 60 milioni di schede sono state inviate per posta, pari a circa il doppio del totale dei voti inviati quattro anni fa.

In risposta alla pandemia di Covid, particolarmente dura in America, decine di Stati hanno incentivato e rafforzato il voto per posta e il voto anticipato per evitare il caos nel giorno delle elezioni, perché le restrizioni di allontanamento sociale dovrebbero portare a file assai lunghe.

Correlati:

Elezioni Usa 2020, aggiornamenti in tempo reale
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook