04:00 28 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 80
Seguici su

Possedevano uno specchio appartenuto all’ultima regina di Francia ma il ‘trono’ sopra il quale lo hanno tenuto appeso per 40 anni era il WC del piano di sotto. Appena scoperto hanno deciso di metterlo all’asta.

Media britannici riportano la curiosa e fortunosa scoperta fatta da una famiglia cui identità è stato preferito lasciare in incognito. Avevano ereditato tra le altre cose uno specchio da 50x40 cm da un lontano parente una quarantina di anni fa e lo avevano riposto nella toilette di servizio al piano di sotto della loro abitazione. Proprio sopra a quello che era sì un seggio, ma non esattamente un trono.

Lo specchio era stato acquistato negli anni '50 da un amico della famiglia, e quando quell'acquirente originario venne a mancare negli anni '80, venne ereditato dalla nonna dell'attuale proprietario, ma né gli uni né gli altri conoscevano la vera storia di quell’oggetto.

"Non hanno mai pensato che valesse qualcosa e sembravano trovarlo più interessante che prezioso", ha detto Andrew Stowe, il banditore della casa d’aste East Bristol Auctions incaricata della vendita appena saputo del valore potenziale. "Con qualcosa del genere, la provenienza è tutto", ha spiegato il banditore.

La famiglia aveva incaricato gli esperti di valutare alcuni oggetti di antiquariato presenti in casa e questi, analizzando lo specchio, sono riusciti a risalirne alla proprietaria originaria grazie a prove documentali.

María Eugenia Ignacia Agustina de Palafox y Portocarrero de Guzmán y Kirkpatrick, nota come Eugenia de Montijo (Granada, 5 maggio 1826 – Madrid, 11 luglio 1920), fu la moglie di Napoleone III e tecnicamente, dopo la Restaurazione, da considerarsi l'ultima sovrana di Francia. Costei aveva una ossessione per Maria Antonietta e acquistava tutti gli oggetti a lei appartenuti. Aveva persino tenuto mostre in suo onore. Uno di questi oggetti, documentato tra i suoi cataloghi, era appunto questo specchio.

​Come poi sia finito in eredità alla famiglia che lo ha tenuto per tanto in tempo in bagno, questo è un mistero, sta di fatto che gli esperti hanno visto la corrispondenza documentata nel catalogo della mostra di Eugenia Montijo e sono giunti a conclusione certa.

Aiden Khan, della East Bristol Auctions ha dichiarato: “È straordinario pensare che questo specchio, con la sua incredibile storia, fosse finito appeso a un muro di un gabinetto di servizio per così tanto tempo. È un vero pezzo di storia, un legame tangibile con una delle figure più famose del diciottesimo secolo".

Quanto varrà esattamente? Si pensa sicuramente non meno di un’automobile nuova, ma il prezzo esatto i proprietari lo scopriranno venerdì mattina 13 novembre, quando sarà messo all’asta alla Specialist 'Fine Art & Antiques Auction' della East Bristol.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook