08:19 02 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 02
Seguici su

Il ministro degli Esteri d'Ungheria è risultato positivo al tampone per la rilevazione del coronavirus, mentre si recava in Thailandia in visita ufficiale.

In Ungheria il ministro degli Esteri Peter Szijjarto è risultato positivo al nuovo coronavirus a seguito dei test a cui è stato sottoposto, lo riporta Reuters citando l'Agenzia di Stato ungherese MTI.

Il ministro si trovava a Bangkok quando è risultato positivo e ora le autorità ungheresi starebbero negoziando il suo rimpatrio con le autorità thailandesi, riporta il quotidiano online hvg.hu.

La notizia della positività giunge direttamente dall'addetto stampa del Ministero degli Affari Esteri, Máté Paczolay, che per primo ha informato MTI.

Prima di giungere in Thailandia il ministro, che ha anche la delega al Commercio, aveva fatto tappa in Cambogia e da qui si era recato a Bangkok dove è stata trovata la sua positività al Sars-CoV-2.

In Thailandia, riporta hvg.hu, lo attendevano vari colloqui bilaterali con le autorità del paese asiatico.

Secondo il suo portavoce, Máté Paczolay, le norme locali, impongono il ricovero delle persone infette, quindi il ministro degli Esteri si trova attualmente in un ospedale di Bangkok, tuttavia egli è asintomatico.

Il portavoce del ministro ha anche riferito che Peter Szijjártó è stato testato anche prima di partire per l'Asia, ed era risultato negativo. 

Al suo rientro in Ungheria, infine, il ministro verrà messo in quarantena per non contagiare la sua famiglia, riporta ancora hvg.hu.

Correlati:

Gp d'Ungheria, vince Hamilton davanti a Verstappen
Ungheria, premier Orban paragona i clandestini ad una "bomba biologica"
Covid, l'Ungheria chiude nuovamente le frontiere da settembre
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook