18:51 25 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
242
Seguici su

Un numero senza precedenti di americani stufi di divisioni politiche, nuove misure imposte dal coronavirus e tensioni razziali sta emigrando sempre più in altre nazioni, ha riferito il 'Washington Post.

L'esodo è guidato da genitori che cercano paesi con scuole aperte e sicure e da membri di gruppi emarginati stufi del razzismo, che esaspera le divisioni politiche.

Secondo il report, c'è una profonda preoccupazione su cosa significherà per le libertà civili uno spostamento a destra della Corte Suprema degli Stati Uniti.

Il suddetto report, che si basa in larga misura su resoconti aneddotici di avvocati specializzati in immigrazione, gruppi di espatriati e ambasciate a Washington, cita i dati dell'Internal Revenue Service (IRS), che mostrano come 5.816 americani abbiano rinunciato alla cittadinanza nei primi sei mesi del 2020 rispetto ai 2.072 di tutto il 2019.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook