07:34 02 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
Di
120
Seguici su

I musicisti dell'Orchestra filarmonica di Vienna hanno improvvisato un concerto per gli spettatori bloccati all'interno della Wiener Staatsoper mentre era in corso l'attentato terroristico che ha provocato la morte di almeno quattro persone. Il video pubblicato su Twitter è diventato subito virale.

Le note del Canto dei tedeschi di Franz Joseph Haydn coprono il suono dei proiettili che esplodono nelle strade fuori dall’Opera di Vienna. L’edificio è circondato dalla polizia, mentre all'esterno le persone fuggono per cercare riparo dagli attentatori che stanno seminando il panico nella città. È “l’ora più buia” per la capitale austriaca.

Ma, dopo qualche attimo di panico, all’interno della Wiener Staat Oper i musicisti decidono che si deve continuare a suonare.

“Nessun attacco terroristico potrà fermare la musica a Vienna”, scrive Barbara Lovett, viennese appassionata di opera e teatro che ieri sera si trovava all’interno della sala concerti mentre il commando armato esplodeva decine di colpi di arma da fuoco, lasciando sull’asfalto i corpi di almeno quattro persone.

Su Twitter ha pubblicato un video di alcuni musicisti dell’orchestra Filarmonica di Vienna, che hanno preso gli strumenti intonando le note della popolare aria di Haydn. “La polizia ci tiene al sicuro dentro la Wiener Staat Oper dopo la performance di stasera – ha scritto la donna nel post – mentre aspettiamo i musicisti hanno iniziato a suonare.

​Il video è diventato subito virale mentre il tweet è stato rilanciato dall’account ufficiale della Filarmonica viennese. “Siamo devastati dall’attacco della scorsa notte nel centro di Vienna – si legge in un altro post pubblicato stamattina dall'orchestra – i nostri pensieri sono con le vittime, i feriti, le loro famiglie e tutte le persone coinvolte”. “Restate al sicuro”, è l’appello del tweet in cui si comunica che gli uffici resteranno chiusi oggi nel rispetto delle raccomandazioni delle autorità.

L'attacco terroristico a Vienna

Ieri sera il centro della Capitale austriaca è stato sconvolto da un grave attacco terroristico. Le prime sparatorie sono iniziate nell'area di Schwedenplatz, nel centro della città, non lontano da una sinagoga, dove sono stati esplosi circa 50 colpi di arma da fuoco in direzione di bar e ristoranti, affollati per l'ultima serata  prima dell'introduzione del lockdown.

Ad entrare in azione è stato un gruppo di uomini pesantemente armati e "ben addestrati", che indossavano tute bianche. Il cancelliere austriaco Sebastian Kurz non ha escluso il movente antisemita, visto che l'assalto è iniziato proprio nei pressi di una sinagoga. Secondo il sito di intelligence SITE, inoltre, non ci sarebbero dubbi sulla matrice jihadista dell'attacco, che sarebbe stato rivendicato da un gruppo islamista.

Correlati:

Attacco a Vienna, tutto quello che si sa finora
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook