21:50 03 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 10
Seguici su

La dieta Sirt consiste nello stimolare un enzima che accelera il metabolismo. Tuttavia gli alimenti compresi in questa dieta possono non bastare al nostro corpo e causare danni irreversibili alla salute. Gli esperti affermano che questa dieta è stata testata sugli animali, ma non ancora sull'uomo e avvertono di un possibile effetto di rimbalzo.

La cantante britannica Adele ha guadagnato più fama per la sua perdita di peso che per la sua musica negli ultimi mesi. La sua dieta ha suscitato scalpore in tutto il mondo, ma gli specialisti hanno avvertito che, sebbene possa essere efficace nel breve termine, è così restrittiva da essere insostenibile nel lungo termine a seguito degli effetti negativi che provoca sulla salute.

L'ormai famoso regime alimentare Sirt è stato creato dagli inglesi Aidan Goggins e Glen Matten e consiste nel consumare cibi come frutti rossi, semi di chia, olio d'oliva, cacao, tofu, noci, cannella, tè verde, vino rosso, prezzemolo e curcuma. Questi alimenti sono responsabili della stimolazione dell'enzima responsabile dell'accelerazione del metabolismo, anche se, secondo la nutrizionista Sara González Benito consultata dall'ABC, questo è stato testato solo sugli animali e non è stato scientificamente provato sull'uomo.

Questa dieta ipocalorica si compone di tre fasi:

  1. la prima dura tre giorni e si possono assimilare fino a 1.000 calorie, che devono essere distribuite in un pasto solido e tre frullati di verdure.
  2. La seconda dura fino a raggiungere un "peso sano" e permette di consumare 1.500 calorie suddivise in due pasti solidi e tre frullati di verdure.
  3. La terza fase è il mantenimento e permette di consumare 1.800 calorie in tre pasti e con tre frullati.

Ovviamente i pasti e frullati dovrebbero contenere i cibi citati comprese le proteine ​​magre senza grassi saturi unite ad un intenso esercizio fisico.

A prima vista, la dieta sembra essere innocua, ma secondo il nutrizionista Domingo Carrera nella prima fase si osservano perdita muscolare, debolezza, perdita di capelli, pelle secca, vertigini e persino unghie fragili.
Senza contare che l'organismo non riceve nutrienti essenziali come ferro, calcio e nemmeno le vitamine del gruppo B.

Gli esperti ritengono che questa dieta sia così restrittiva quando si tratta di eliminare più alimenti che può essere insostenibile per lo stesso organismo provocando un effetto di rimbalzo.

Il nutrizionista González Benito ha aggiunto che quando si sceglie una dieta il nostro organismo non capisce cosa sta succedendo e risponde riducendo l'ormone che regola la sazietà, aumentando il desiderio di cibi che non sono ammessi nella dieta e questo genera insonnia, mancanza di energia e persino irritabilità.

"Questo sforzo sovrumano porterà al recupero o ad un aumento di peso maggiore", ha concluso González Benito.

In precedenza uno dei creatori della cosiddetta dieta Sirt, che è diventata di moda grazie all'impressionante perdita di peso della famosa cantante britannica Adele, ha confessato qual è l'errore principale che commettono le persone che la seguono.

Tags:
Salute, Alimentazione, dieta
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook