17:11 24 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
2141
Seguici su

La cancelliera, così come il ministro delle Finanze tedesco, il governatore della Baviera e il sindaco di Berlino, sono stati inseriti nella lista degli ospiti sgraditi dallo Ständige Vertretun, un noto pub berlinese.

Il pub berlinese Ständige Vertretung (Missione Permanente) ha inserito nella propria lista nera la cancelliera tedesca Angela Merkel in ragione di misure giudicate estremamente inefficaci, tra le quali ovviamente la chiusura di bar, pub e ristoranti, con le quali il governo di Berlino ha affrontato la seconda ondata della pandemia di Covid-19.

"Alcuni politici hanno deciso di chiudere i ristoranti e ci impediscono di lavorare. Abbiamo deciso immediatamente di inserirli nella nostra blacklist. Non saremo lieti di vedere la cancelliea Angela Merkel, il ministro delle Finanze Olaf Scholz, il primo ministro della Baviera Markus Söder e il sindaco di Berlino Michael Müller", sono state le dichiarazioni dei due proprietari del locale, Jorn Peter Brinkmann e Jan Philipp Bubinger invitando altri ristoratori a fare lo stesso.

A sostegno delle proprie argomentazioni, i due gestori hanno quindi sottolineato i dati forniti dall'Istituto Robert Koch di Berlino, secondo il quale non ci sarebbe più del 3% di possibilità di contrarre infezione consumando cibo o bevande in un ristorante.

Il Covid-19 in Germania

Pur essendo stato uno dei Paesi meno colpiti nei primi mesi della pandemia di Covid-19 e anche uno dei più lodati per la buona gestione dell'emergenza, in questa seconda ondata anche la Germania sta facendo i conti con una situazione epidemiologica decisamente deficitaria sul fronte del coronavirus.

Secondo gli ultimi dati resi noti dal già citato Istituto Robert Koch, sono oltre 539.000 i casi confermati di SARS-CoV-2 in Germania, a fronte di un bilancio delle vittime che ha superato quota 10.000.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook