18:00 25 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
1 0 0
Seguici su

Sale così a sei il numero totale delle persone finite in manette per essere state coinvolte, direttamente o indirettamente, nell'attacco terroristico del 29 ottobre.

La polizia transalpina ha fatto scattare le manette per altre due persone, di 25 e 63 anni, che sembrerebbero essere state coinvolte nell'organizzazione dell'attentato di Nizza dello scorso 29 ottobre. Lo riferisce il quotidiano francese Le Parisien.

Entrambi i sospettati erano presenti a Grasse presso il domicilio di un altro uomo arrestato nella giornata di sabato e il loro fermo porta a sei il numero degli arrestati coinvolti nella strage della basilica di Notre Dame.

I responsabili dell'attentato di Nizza

Tentando di mettere ordine, risulta al momento che le forze dell'ordine francesi abbiano assicurato alla giustizia sei persone collegate all'attentato di Nizza e l'identità di cinque di esse rimane ancora sconosciuta:

  • Brahim Aoussaoui, il 21enne tunisino esecutore materiale dell'attentato;
  • un 47enne fermato la sera stessa del 29 ottobre;
  • un 33enne, intercettato venerdì 30 ottobre;
  • un 35enne finito in manette nella prima mattinata di sabato a Grasse.
  • un 25 e un 63enne arrestati quest'oggi a Grasse, nello stesso domicilio del quarto sospettato

Gli arresti in Tunisia

Ieri, la Guardia nazionale tunisina ha reso noto di aver proceduto all'arresto di un 29enne che avrebbe ammesso di appartenere ad un gruppo terroristico denominato al-Mahdi e che si sarebbe assunto la responsabilità dell'attacco di Nizza.

Gli inquirenti locali hanno aperto un fascicolo d'inchiesta a carico dell'arrestato e di altre due persone, anche al fine di verificare le informazioni relative all'esistenza di tale formazione terroristica.

L'attentato di Nizza

Il 29 ottobre, intorno alle ore 09:00 del mattino Brahim Aoussaoui, un 21enne tunisino giunto in Europa dopo essere sbarcato a Lampedusa, ha aggredito con un coltello alcune persone in preghiera all'interno della basilica di Notre Dame di Nizza.

Il bilancio dell'attentato, di cui è stata confermata la matrice islamista, è di tre le vittime. L'attentatore è invece stato immediatamente fermato dalle forze dell'ordine e si trova in ospedali in condizioni non gravi.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook