03:05 03 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 20
Seguici su

La Guardia nazionale tunisina ha messo agli arresti quello che potrebbe essere il quarto terrorista coinvolto nell'attentato presso la basilica Notre Dame di Nizza, avvenuto lo scorso 29 ottobre.

La polizia della Tunisia ha riferito di aver fermato una persona appartenente ad un gruppo terroristico denominato al-Mahdi nella zona sud della capitale del Paese.

A quanto si apprende dall'emittente al-Arabiya, l'uomo su Facebook ha rivendicato la responsabilità dell'attacco dello scorso 29 ottobre presso la basilica di Notre Dame a Nizza.

"La task force della Guardia nazionale per la lotta al terrorismo questa notte ha fermato una persona, immortalata in un video diffuso sul social network Facebook", sono state le parole del capo dell'ufficio stampa del Tribunale di primo grado di Tunisi Mohsen al-Dali.

Gli inquirenti locali hanno aperto un fascicolo d'inchiesta a carico dell'arrestato e di altre due persone, anche al fine di verificare le informazioni relative all'esistenza di tale formazione terroristica.

Gli arresti per l'attentato di Nizza

Con quest'ultimo fermo sono in tutto quattro le persone indagate per l'attentato con arma bianca di questo giovedì all'interno della cattedrale di Nizza.

Il killer responsabile della strage è Brahim Aoussaoui, un tunisino sbarcato a Lampedusa e poi identificato a Bari all'inizio di ottobre. Aoussaoui avrebbe precedenti penali in Tunisia, dove nel 2016 avrebbe accoltellato un'altra persona.

Il secondo uomo è stato fermato e preso in custodia dagli investigatori perché avrebbe avuto contatti con il killer il giorno precedente l'attentato, mentre questa mattina la polizia francese ha fermato un terzo sospettato che risulterebbe a sua volta coinvolto nell'attentato alla Cattedrale di Notre Dame di Nizza.

L'attentato di Nizza

Il 29 ottobre, intorno alle ore 09:00 del mattino un uomo ha aggredito con un coltello alcune persone in preghiera all'interno della basilica di Notre Dame a Nizza.

Il bilancio dell'attentato, di cui è stata confermata la matrice islamista, è di tre le vittime. L'attentatore è invece stato immediatamente fermato dalle forze dell'ordine e si trova in ospedali in condizioni non gravi.

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook