18:53 25 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 01
Seguici su

Il bilancio delle vittime del sisma è al momento di almeno 24 morti e oltre 800 feriti.

In seguito al terremoto di magnitudo 6,6 della scala Richter registrato ieri poco tra Grecia e Turchia sono state ben 410 le scosse di assestamento rilevate dall'agenzia per le emergenze di Ankara.

La più intensa ha raggiunto un magnitudo pari a 5,5, mentre complessivamente ne sono state rilevate 33 con un magnitudo superiore al grado 4.

La situazione in Grecia e Turchia resta abbastanza tesa, mentre nelle zone maggiormente colpite dal sisma continuano i lavori di soccorritori e autorità per stabilire l'esatta entità dei danni e il bilancio delle vittime definitivo

​Il terremoto di ieri, avvenuto alle 13:00 ora italiana, è stato distintamente avvertito in Grecia e Turchia, ed è stato particolarmente intenso nell'isola greca di Samos e nella città costiera turca di Smirne, che è stata interessata da un mini-tsunami. Dei tremori sono arrivati sino ad Atene.

L'epicentro del sisma è stato individuato nel Mar Egeo. Ingenti i danni provocati dal sisma, che ha causato crolli di edifici e strutture. Sinora sono almeno 24 le vittime accertate ed oltre 800 i feriti.

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook