18:48 25 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
316
Seguici su

Con un tweet ad effetto, pubblicato ad appena 4 giorni dalle elezioni del 3 novembre, Trump ha affermato che gli Stati Uniti stanno affrontando la pandemia di Covid-19 meglio di quanto stiano facendo in Europa.

Gli Stati Uniti stanno affrontando la pandemia di coronavirus in maniera più efficace rispetto all'Unione europea. Ad affermarlo, con un tweet pubblicato quest'oggi è nientemeno che il presidente americano Donald Trump.

"Più test uguale più casi. Abbiamo i migliori test. I decessi scendono. Gli ospedali hanno una capacità maggiore! Stiamo facendo molto meglio dell'Europa. Le cure stanno funzionando", sono state le parole del tycoon, il quale ha evidenziato come persino il New York Times abbia ammesso come ora "i pazienti malati di Covid migliorano più rapidamente e in percentuali più alte".

​Il tema della pandemia di coronavirus ha rivestito un ruolo centrale nella campagna elettorale dei due candidati alle presidenziali americane, il democratico Joe Biden e il repubblicano Donald Trump.

Nel corso di ambedue i dibattiti ai quali i due leader hanno preso parte, l'ex vicepresidente di Barack Obama ha sempre sottolineato le carenze gestionali dell'attuale amministrazione di Washington in riferimento alla pandemia, mentre l'attuale inquilino della Casa Bianca ha difeso con determinazione l'operato del governo, argomentando che il bilancio delle vittime avrebbe potuto essere ben più grave.

Il Covid-19 negli USA e in Ue

Negli Usa oggi sono stati registrati circa 91.000 nuovi casi di Covid-19, la cifra più alta dall'inizio della pandemia. Secondo la John Hopkins University sono 8.944.934 le infezioni confermate negli Stati Uniti da inizio crisi, a fronte di oltre 228.000 vittime.

Stando ai dati del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, sono 6.930.071 i casi conclamati di infezione da coronavirus nel Vecchio Continente, con i dati che comprendono anche quelli relativi al Regno Unito, mentre i morti sono 217.104.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook