18:35 28 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
6130
Seguici su

I rappresentanti delle forze dell'ordine si sono visti costretti ad aprire il fuoco dopo che il giovane attentatore si era scagliato con un coltello in mano su uno di loro.

Un procedimento penale per terrorismo è stato avviato nella Repubblica del Tatarstan, in Russia, dopo che un teenager ha attentato alla vita di un agente di polizia.

A riferirlo è il Comitato investigativo russo in un comunicato odierno:

"Un procedimento penale è stato avviato sulla base degli articoli del Codice Penale russo previsti per i reati di 'tentato atto terroristico' e 'attentato alla vita pubblico ufficiale o agente delle forze dell'ordine'", si legge nella nota.

In precedenza il Ministro degli Interni della Repubblica ha reso noto che due agenti di polizia avevano abbattuto un giovane nel distretto di Kukmorsky, dopo che quest'ultimo aveva assalito con un coltello uno dei rappresentanti delle forze dell'ordine, pugnalandolo per tre volte.

Al tentativo di aggressione del ragazzo gli agenti hanno risposto aprendo il fuoco sull'attentatore, che è morto prima dell'arrivo dei soccorsi medici.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook