18:53 25 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
606
Seguici su

La presidente della Commissione europea già nei giorni scorsi aveva annunciato un piano per migliorare la cooperazioen tra gli Stati membri nella lotta alla pandemia.

Il vaccino per il coronavirus sarà distribuito in maniera proporzionale rispetto alla popolazione di ciascuno stato dell'Unione europea. Ad assicurarlo è la presidente della Commissione Ue, Ursula Von der Leyen in seguito alla videoconferenza dei 27 leader.

"Una volta che i vaccini anti-Covid richiesti dall'Ue saranno pronti verranno distribuiti, nello stesso momento, a tutti i Paesi dell'Unione in quantità proporzionali alla popolazione di ogni Stato", sono state le parole della Von der Leyen.

La presidente della Commissione europea ha quindi sottolineato l'intenzione di organizzare "una piattaforma per mettere insieme gli esperti nazionali e dell'Ue sul coronavirus per condividere le migliori pratiche".

"Così impareremo gli uni dagli altri cosa funziona e cosa invece evitare", ha affermato la funzionaria europea.

Nei giorni scorsi la Von der Leyen aveva promesso una maggiore cooperazione tra gli Stati membri dell'Ue, annunciando anche un piano per lo stanziamento di 100 milioni di euro per i test rapidi:

"Dobbiamo agire insieme, nessuno Stato membro uscirà in sicurezza dalla crisi finché tutti non lo faranno ed è per questo che ci sentirete sottolineare la necessità di cooperazione, coordinamento e solidarietà", erano state le sue parole..

Da parte sua il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, aveva invece difeso le decisioni prese in estate per allentare le restrizioni, spiegando che le attese erano per un ritorno alla normalità della vita economica e sociale dei Paesi europei.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook