03:51 28 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
956
Seguici su

Il deputato francese della regione di Nizza Eric Ciotti, esponente del partito Les Republicans, ha affermato che il responsabile dell'attentato di Nizza era un tunisino da poco sbarcato a Lampedusa.

Il deputato francese Eric Ciotti scrive su Twitter che l'attentaore di Nizza è un clandestino sbarcato a Lampedusa ed invoca lo stop a richieste di visto e asilo dai paesi a rischio.

"L'aggressore dell'attentato di Nizza è un tunisino arrivato pochissimo tempo fa da Lampedusa. Con la crisi sanitaria e di sicurezza in corso, nessun nuovo ingresso dovrebbe essere tollerato! Sospendiamo tutte le procedure per le richieste d'asilo e l'emissione di visti dai paesi a rischio!" il tweet del deputato francese Eric Ciotti.

​Il commento di Fdi: "Conte riferisca"

La notizia sulla provenienza del killer di Nizza Brahim A. ha provocato reazioni anche nell'opposizione politica italiana. Il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia ha commentato l'ipotesi con un tweet sul suo profilo.

"Secondo quanto riferisce il deputato francese Eric Ciotti l’attentore di Nizza sarebbe arrivato dalla Tunisia attraverso Lampedusa, quindi tecnicamente di tratta di un immigrato clandestino arrivato a bordo dei barconi organizzati dagli scafisti. Se la notizia fosse confermata sarebbe gravissimo e testimonierebbe che la difesa dei confini è indispensabile anche per difendere l’Italia e l’Europa dal terrorismo. Ci auguriamo che la notizia sia smentita e che l’Italia non debba avere sulla coscienza la terribile responsabilità morale di queste esecuzioni. Il presidente Conte dica subito se quanto comunicato da un parlamentare francese corrisponda al vero" ha affermato Rampelli.

​L'attentato di Nizza

Il 29 ottobre, intorno alle ore 09:00 del mattino uno sconosciuto si è avventato con un coltello su delle persone che si trovavano nei pressi della basilica di Notre Dame a Nizza. Secondo i rapporti preliminari, sono almeno tre le vittime già confermate di quello che si configura come l'ennesimo attacco terroristico che ha interessato il Paese transalpino.

L'attentatore è invece stato immediatamente fermato dalle forze dell'ordine e, stando a quanto trapelato finora, avrebbe urlato 'Allah Akbar' al momento dell'arresto.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook