18:54 25 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 10
Seguici su

Ad avvertire le forze dell'ordine il padre del sospetto, al quale il figlio aveva detto di voler emulare il gesto del terrorista di NIzza.

Un uomo è stato fermato nei pressi di una chiesa a Sartrouville, non lontano da Parigi, dopo che il padre aveva avvertito la polizia spiegando che il giovane si era allontanato di casa spiegando di voler "fare come a Nizza.

Gli agenti sono però riusciti ad intervenire in tempo, arrestandolo nei pressi della chiesa di Saint-Martin, dove si era recato. Al momento del fermo, a quanto riferisce Le Parisien, si trovavai n possesso di un coltello.

Una parte del quartiere du Plateau di Sartrouville è attualmente stata bloccata dalle forze dell'ordine, mentre l'automobile del sospettato è stata controllata per verificare l'eventuale presenza di ordigni esplosivi al suo interno: al momento non sono stati trovati congegni sospetti.

Gli attentati in Francia 

Questa mattina a Nizza un uomo ha fatto tre vittime e ferito diverse altre persone in un attacco all'arma bianca avvenuto all'interno della Basilica di Notre Dame di Nizza, mentre qualche ora dopo un'altra persona si è lanciata al grido di Allah Akbar contro le forze di polizia ad Avignone, venendo abbattuto dal fuoco di risposta degli agenti.

Poco dopo è stato reso noto che un agente di sicurezza del consolato francese a Jeddah, in Arabia Saudita, è stato accoltellato da uno sconosciuto, finendo in ospedale dove si trova non in pericolo di vita. L'uomo è stato invece arrestato dalla polizia saudita.

Per tutti e tre gli attacchi l'ipotesi più accreditata è quella della matrice islamista.

Solo qualche settimana fa il Paese transalpino era stato scosso dall'attentato che aveva portato alla morte per decapitazione di Samuel Paty, un professore di storia di Parigi.

Il presidente francese Emmanuel Macron, in seguito a tale atto, aveva promesso che gli islamisti non avrebbero dormito "sonni tranquilli", annunciando di fatto una stretta sul terrorismo.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook