07:09 02 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
137
Seguici su

Ancora un attacco ai danni di un cittadino di nazionalità francese: uno sconosciuto si è scagliato contro un membro del personale di sicurezza del consolato transalpino Jeddah, in Arabia Saudita, venendo immediatamente arrestato.

Un attacco con  un "oggetto tagliente" è stato commesso da un uomo, la cui identità rimane per ora sconosciuta, ai danni di un membro del personale di sicurezza del consolato francese di Jeddah, in Arabia Saudita.

A quanto si apprende, la guardia sarebbe stata trasportata in una struttura ospedaliera dive si troverebbe in condizioni considerate non gravi, mentre l'attentatore è stato arrestato dalle forze dell'ordine saudite.

I fatti, rilanciati inizialmente dalle emittenti locali, sono stati in seguito confermati dall'ambasciata transalpina presente in Arabia Saudita con un comunicato ufficiale.

Gli attentati di Nizza e Avignone

Quello di Jeddah è il terzo attentato avvenuto nel giro di poche ore nella mattinata odierna e avente come bersaglio un cittadino di nazionalità francese.

Questa mattina a Nizza un uomo ha fatto tre vittime e ferito diverse altre persone in un attacco all'arma bianca avvenuto all'interno della Basilica di Notre Dame di Nizza, mentre qualche ora dopo un'altra persona si è lanciata al grido di Allah Akbar contro le forze di polizia ad Avignone, venendo abbattuto dal fuoco di risposta degli agenti.

Per tutti e tre gli attacchi l'ipotesi più accreditata è quella della matrice islamista.

 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook