15:44 24 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
213
Seguici su

Nel suo nuovo discorso dedicato all'epidemia di Covid-19 in Francia, Emmanuel Macron ha annunciato questo mercoledì sera la reintroduzione di severe misure di contenimento nel Paese.

Nuovo lockdown - anche se non totale - in Francia: ad annunciarlo il presidente Emmanuel Macron nel suo discorso alla nazione, in cui ha illustrato le nuove misure anti-Covid. 

"Dobbiamo dare un colpo di freno brutale ai contagi altrimenti per metà novembre i nostri ospedali saranno saturi. La mia responsabilità è proteggere tutti i francesi al di là della difficoltà delle decisioni da prendere", ha dichiarato. 

Il coprifuoco nelle zone di allerta massima è stata una misura "utile ma non sufficiente, ma ora non basta, non basta più. Il virus circola in Francia ad una velocità che neanche le previsioni più pessimistiche avevano previsto. Siamo sommersi dall'accelerazione improvvisa dell'epidemia, come ovunque", ha detto Macron, aggiungendo che la seconda ondata sarà "più dura e letale della prima".

Il nuovo lockdown però non sarà totale: non riguarderà infatti le scuole, che rimarranno aperte, mentre alle università viene chiesto di passare alla didattica a distanza. Chiusi invece bar e ristoranti. Si potrà anche andare al lavoro ma il presidente ha raccomandato di limitare tutte le altre uscite.  In aggiunta i confini con gli altri Paesi della Ue resteranno comunque aperti.

Il tutto visto nell'ottica della contingenza.

"Ogni 15 giorni faremo il punto della situazione e vedremo se si possono alleggerire alcune misure", ha spiegato. 

Le misure adottate giungono dopo la richiesta della federazione ospedaliera di un lockdown nazionale.

Già una settimana fa il paese transalpino aveva toccato infatti quota un milione di contagi

Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook