22:04 03 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
124
Seguici su

La Turchia ha affermato in precedenza che verranno intraprese azioni diplomatiche e legali in risposta alla caricatura del presidente Recep Tayyip Erdogan pubblicata dalla rivista francese Charlie Hebdo.

Rivolgendosi ai membri del suo partito in parlamento, mercoledì il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha detto che i paesi occidentali vogliono "rilanciare le crociate" attaccando l'Islam. 

"La Francia - e l'Europa nel suo insieme - non merita questa politica provocatoria, sporca, odiosa e divisiva perseguita da Macron e da coloro che condividono le sue opinioni", ha detto Erdogan, i cui rapporti con la controparte francese sono decisamente peggiorati nell'ultimo periodo.

Secondo il presidente turco, si è trattato di "una questione d'onore" per il suo Paese prendere posizione contro gli attacchi al profeta Maometto.

Lo scontro più recente tra i due presidenti francese e turco è avvenuto dopo che un insegnante, Samuel Paty, è stato assassinato a Parigi per aver mostrato ai suoi alunni, durante una lezione sulla libertà di parola, le vignette del su Maometto  pubblicate sulla rivista satirica 'Charlie Hebdo' nel 2015. A uccidere Paty è stato un diciottenne di origine cecena, Abdoullakh Anzorov, in un atto che il presidente francese Emmanuel Macron ha descritto come un "attacco terroristico islamista".

Macron ha poi annunciato un piano per "riformare l'Islam" e renderlo più compatibile con i valori repubblicani, aggiungendo che la religione di miliardi di musulmani nel mondo è "in crisi". Erdogan ha risposto suggerendo al presidente francese di sottoporsi a "controlli mentali".

Erdogan ha quindi esortato i turchi a boicottare i prodotti francesi e in risposta a Francia ha richiamato il suo ambasciatore ad Ankara.

Martedì sera 'Charlie Hebdo' ha pubblicato una caricatura del presidente turco, raffigurato mentre beve birra e fa una mossa indecente nei confronti di una donna che indossa un hijab. L'immagine, che è stata fortemente condannata dai funzionari francesi, ha portato Erdogan ad accusare la rivista di seminare "i semi dell'odio e dell'animosità". Il suo ufficio ha aggiunto che verranno intraprese azioni diplomatiche e legali contro la rivista.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook