08:28 02 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 42
Seguici su

Il Regno Unito segue ancora le posizioni della politica estera dell'UE durante il periodo di transizione della Brexit, ma la diplomazia britannica potrebbe iniziare a divergere da queste posizioni collettive dell'UE27 nel 2021 in particolare per la questione di Hong Kong.

L'ex diplomatico britannico Peter Ricketts ha affermato che Francia e Germania presto supereranno Londra per importanza per gli Stati Uniti a causa dell'impatto della Brexit sulla posizione internazionale del Regno Unito.

Ricketts, l'ex ambasciatore a Parigi e alla NATO, ha detto al Politico che la Gran Bretagna non è più il partner europeo chiave agli occhi dell'America, in particolare se il candidato del Partito Democratico Joe Biden sarà eletto presidente il mese prossimo.

"Quando Biden guarda all'Europa, vedrà Parigi e Berlino più come il centro di gravità di ciò che è veramente importante per l'America in Europa, sia dal punto di vista economico che in termini di sicurezza, e la Gran Bretagna sarà vista piuttosto come un'eccezione, piuttosto al di fuori del mainstream di Europa", ha detto.

"Continuerà a esserci un'importante relazione bilaterale sulla difesa e la sicurezza, ovviamente, ma in altre aree la Gran Bretagna non avrà la stessa importanza che era abituata ad avere a Washington perché, francamente, la Gran Bretagna è meno utile per l'amministrazione statunitense", ha aggiunto.

Ricketts ha detto che una vittoria di Biden alle elezioni presidenziali statunitensi del 3 novembre introdurrà anche uno "stile molto meno conflittuale, più cortese e consultivo" nei confronti dei partner internazionali di Washington. Ma ha detto che questo non avrebbe facilitato le relazioni tra Regno Unito e Stati Uniti.

Molti in Europa sarebbero "incoraggiati" se Biden vincesse, ha detto Ricketts, e quindi sarebbero "desiderosi di stabilire nuove relazioni" con la Casa Bianca di Biden, con la Brexit che passa in secondo piano per quanto riguarda i partner europei del Regno Unito.

I colloqui sulla Brexit con l'UE

L'UE e il Regno Unito sono attualmente impegnati in intensi colloqui sulla Brexit. Entrambe le parti sperano che nelle prossime due o tre settimane possa essere raggiunto un accordo commerciale, che potrà poi essere ratificato in tempo per la fine del periodo di transizione della Brexit il 31 dicembre.

Se Biden dovesse vincere le elezioni la prossima settimana, Rickets ritiene che il governo britannico dovrà affrontare la sfida di costruire relazioni con il team di Biden, che vede la Brexit come un rischio sia per l'Europa che per la stabilità della Gran Bretagna.

Il Regno Unito deve prepararsi per un'amministrazione Biden che terrà un occhio particolarmente attento su come la Brexit influirà sull'Irlanda, data l'influenza irlandese nel partito democratico e il background irlandese di Biden. L'amministrazione di Biden darà la priorità al commercio con l'UE proprio come il Regno Unito "si è messo fuori da una posizione influente in Europa", ha detto Ricketts.

Joe Biden ha twittato il mese scorso che "l'accordo del Venerdì Santo che ha portato la pace in Irlanda del Nord" non può diventare "una vittima della Brexit".
 

Correlati:

Brexit: Boris Johnson spera in elezione di Trump per avanzare con il no-deal con l'UE
Covid-19, Brexit, Africa e clima al Consiglio Ue, Conte: Europa rimanga unita
Merkel sulla Brexit: l'obiettivo è l'accordo commerciale, ma non ad ogni costo
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook