02:45 28 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
111
Seguici su

Incontri a distanza e ridotti all'osso, così l'Unione Europea prova a difendersi contro il dilagare della pandemia che colpisce sempre più duramente gli Stati.

La presidenza di turno tedesca dell’Unione Europea ha deciso di ridurre al minimo le riunioni in presenza delle delegazioni di esperti dei vari Stati membri, al fine di scongiurare il dilagare della pandemia che in Belgio ha toccato livelli apicali.

La presidenza tedesca di turno del Consiglio dell’UE ha maturato tale decisione di concerto con gli altri partner europei, riporta Teleborsa.

Anche le riunioni a distanza (“virtuali”) saranno ridotte e limitate “ai temi prioritari” per l’Europa.

Proseguiranno in presenza fisica gli incontri legati al Recovery Fund e i negoziati sul Bilancio UE, poiché non è possibile svolgere tali negoziati a distanza e data la natura prioritaria di questi progetti per l’Unione Europea.

Anzi, la Germania spinge affinché si giunga a “un accordo al più presto”, anche alla luce della drammatica impennata di casi in tutta l’Unione Europea (più Regno Unito) che ha superato i 6 milioni di casi, con 209.542 morti registrati (dati ECDC).

Correlati:

Coronavirus, aumentano i casi in Europa: contagi record in Germania e Belgio
Coronavirus in Europa 900mila casi in 7 giorni: è record
Coronavirus, OMS: record di nuovi casi nel mondo, la metà in Europa
Tags:
Coronavirus, Unione Europea
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook