18:45 25 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
1191
Seguici su

La vittoria di Luis Alberto Arce Catacora è stata riconosciuta anche dalla presidente ad interim della Bolivia Jeanine Aniez.

Luis Alberto Arce Catacora è il nuovo presidente della Bolivia, dopo essersi assicurato la vittoria nelle elezioni con il 55% dei voti. Ad annunciarlo è la Commissione elettorale del Paese.

Il suo avversario principale, l'ex presidente Carlos Mesa, ha invece ottenuto soltanto il 31.5% dei voti, stando ai risultati preliminari diffusi dalla commissione.

Arce era il candidato del Movimento per il Socialismo (MAS) il partito guidato dall'ex capo di stato Evo Morales, che nel 2019 era stato costretto all'esilio in seguito alle proteste scoppiate nel Paese.

In precedenza Arce aveva assicurato che Morales non avrebbe ricoperto alcun ruolo di governo nel governo presieduto dal MAS.

La crisi politica in Bolivia

La crisi politica in Bolivia ha avuto inizio in concomitanza con le elezioni dell'ottobre 2019, che hanno visto la rielezione di Evo Morales, hanno scatenato proteste di massa nel paese, portando alle dimissioni della maggior parte degli alti funzionari della Bolivia e all'esilio del capo di stato.

Tra le turbolenze politiche, la leader dell'opposizione, Jeanine Anez, si è dichiarata presidente a interim della Bolivia nonostante non sia riuscita a raggiungere il quorum necessario, in quanto i legislatori del Movimento per il socialismo (MAS) del partito al governo erano assenti.



RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook