21:24 03 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 41
Seguici su

Saad Hariri è tornato a ricoprire la carica di primo ministro del Libano dopo le sue dimissioni, arrivate il 29 ottobre del 2019 sull'onda della crisi economico-finanziaria che aveva investito il Paese.

Saad Hariri, che in precedenza aveva già ricoperto il ruolo di capo del Governo libanese, è stato nominato nuovamente premier del Paese in seguito alle dimissioni dell'ex primo ministro Mustapha Adib alla fine del mese di settembre.

"Il presidente Aoun ha convocato il primo ministro Saad Hariri per chiedergli di formare un nuovo governo", si legge nella nota della presidenza del Paese.

La candidatura di Hariri è stata supportata da un totale di 64 membri del parlamento sui 120 complessivi, secondo quanto riferito dall'emittente locale al-Mayadeen.

Hariri, che era già stato in carica dal 2009 al 2011, si era dimesso il 29 ottobre 2019, dopo aver governato il paese dal 2016, dimettendosi in seguito alla forte ondata di proteste causata dalla crisi economico-finanziaria cheaveva investito il Paese.

Il nuovo governo era stato formato nel gennaio del 2020, venendo presieduto da Hassan Diab, il quale a sua volta era stato costretto alle dimissioni in seguito alla terribile esplosione avvenuta nel porto di Beirut che aveva portato alla morte di oltre 200 persone e al ferimento di migliaia di residenti,.

Il ruolo era quindi stato assunto da Mustapha Diab, il quale è stato tuttavia costretto alle dimissioni lo scorso 26 settembre a causa di dispute politiche interne al suo partito.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook