16:32 24 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 22
Seguici su

La Banca di Georgia ha subito un altro attacco a meno di 24 ore dalla presa di ostaggi avvenuta nella città di Zugdidi.

Un furgone blindato della Banca di Georgia è stato rapinato nella città di Kobuleti, con i ladri che sono riusciti a portare via una somma di 75.000 dollari.

Come riferisce l'emittente locale TV Pirveli, il furgone apparteneva al medesimo istituto bancario, nella cui filiale a Zugdidi ieri erano stati presi degli ostaggi.

"E' avvenuta un'altra rapina ai danni della Banca di Georgia. Questa volta è stato rapinato un furgone blindato nella città di Kobuleti. Gli assalitori hanno portato via 75.000 dollari", hanno spiegato da TV Pirveli

La rapina a Zugdidi

Nella giornata di ieri un uomo armato ha preso in ostaggio alcuni clienti presso una delle filiali della Bank of Georgia nel centro della città di Zugdidi. La notizia è stata riportata da media locali. Secondo le informazioni riportate, il criminale è armato con una mitragliatrice ed una granata.

In ostaggio sono state prese 43 persone tra clienti e membri del personale dell'istituto bancario, per i quali è stato chiesto un riscatto di mezzo milione di dollari.

In seguito il Ministero degli Interni di Tblisi ha reso noto di aver portato a termine la liberazione di 43 ostaggi, che sono stati fatti uscire a scaglioni, mentre il sequestratore è uscito dall'edificio prendendo in ostaggio quattro funzionari del Ministero dell'Interno, con i quali si è allontanato a bordo di un'automobile della polizia. Tutti e quattro sono stati in seguito rilasciati.

Attualmente la polizia georgiana sta portando avanti le ricerche per identificare l'autore del sequestro ed assicurarlo alla giustizia.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook