03:28 28 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
524
Seguici su

L'episodio di violenza è avvenuto in un centro urbano non lontano da Chicago, nello stato americano dell'Illinois.

Nuovo caso di violenza da parte della polizia degli Stati Uniti nei confronti di un giovane americano. Un ragazzo di appena 19 ann, Marcellis Stinette,  è stato ucciso a Waukegan, nello stato dell'Illinois, da un agente che ha aperto il fuoco contro un automobile che si era mossa in retromarcia dopo lo stop per un controllo.

"Mentre l'agente usciva dal veicolo e si avvicinava all'auto sospetta, quest'ultima ha iniziato a muoversi in retromarcia e l'agente ha aperto il fuoco con la sua semi-automatica temendo per la sua sicurezza", si legge nella nota diffusa dalla polizia locale.

A bordo dell'autoveicolo, oltre alla vittima, si trovava anche la fidanzata del giovane, Tafara Williams, madre di suo figlio, rimasta a sua volta ferita e trasferita in ospedale.

"Mamma ci hanno sparato per non aver fatto niente", sono state le parole della giovane riportate dalla madre al quotidiano Chicago Tribune.

Una prima verifica dell'automobile non ha portato al rinvenimento al suo interno di alcuna arma e la polizia ha reso noto di aver aperto un'inchiesta per fare luce sulle dinamiche della sparatoria.

Nuove proteste all'orizzonte

Già nei giorni scorsi nella zona si erano consumate delle proteste contro la violenza sugli afroamericani. In seguito a questo ennesimo caso di violenza, Black Lives Matter ha indetto una nuova manifestazione.

 

 

 

 



 

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook