03:32 28 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
202
Seguici su

Gli esperti dell'Istituto Mercer CFA di Melbourne hanno pubblicato il Global Pension Index, che mostra quali Paesi hanno i sistemi pensionistici migliori e peggiori.

Come l'anno scorso, Danimarca e Olanda hanno ottenuto il miglior ranking A. Israele, Australia, Finlandia, Svezia, Norvegia, Singapore, Canada, Nuova Zelanda, Germania, Irlanda e Cile si sono guadagnate la classificazione B.

I Paesi peggiori per i pensionati sono l'Argentina e la Thailandia. Tra i Paesi sviluppati, il peggior sistema pensionistico è il Giappone, che si colloca al 32° posto.

Complessivamente 39 Stati sono stati inseriti in questa particolare classifica. Gli autori della lista hanno sottolineato che i contributi dei sistemi pensionistici di oltre la metà dei paesi (20) sono diminuiti quest'anno per la crisi economica dovuta alla pandemia di coronavirus, scrive Bloomberg.

Uno degli autori che ha stilato la classifica, David Nokes, ha spiegato che la recessione globale nel contesto della pandemia ha causato una riduzione dei contributi pensionistici, un minor ritorno sugli investimenti, nonché un aumento del debito pubblico nella maggior parte dei Paesi.

"Ciò significa che alcune persone saranno costrette a lavorare di più, e altre dovranno accontentarsi di un tenore di vita inferiore al termine dello stage lavorativo. Dovremo fare più affidamento su noi stessi", ha detto Nokes.

L'anno scorso l'Istituto Mercer CFA aveva messo al primo posto i sistemi pensionistici di Danimarca e Olanda. Argentina e Thailandia, come nel 2020, erano i fanalini di coda. Un anno fa 37 Paesi erano stati inclusi nella classifica.

Tags:
Economia, Anziani, pensione, Società
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook