22:32 03 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
271
Seguici su

L'attore hollywoodiano di origine belga e maestro di arti marziali Jean-Claude Van Damme è famoso non solo per i suoi film d'azione, ma anche per il suo amore per i cani e il salvataggio dei nostri amici a quattro zampe in tutto il mondo.

Jean-Claude Van Damme ha salvato la vita di un chihuahua di tre mesi facendogli evitare la soppressione, ha riferito il quotidiano britannico The Guardian.

Secondo l'articolo, il cane proveniva da una cucciolata in Bulgaria ed è stato venduto ai nuovi padroni in Norvegia a settembre, ma le autorità si sono rifiutate di registrare l'animale poiché aveva viaggiato con un documento bulgaro falso.

I funzionari norvegesi hanno cercato di rimpatriare il cane, ma la Bulgaria ha rifiutato di riprendersi l'animale per le normative dell'Unione Europea sul trasporto di animali vivi, spianando così la strada alla soppressione per l'incolpevole cucciolo, secondo il quotidiano.

Commosso da questa situazione al limite dell'assurdo, il 60enne Van Damme ha avviato una campagna sui social, pubblicando video e foto di lui e del chihuahua chiedendo alle persone di firmare una petizione per salvare il cucciolo.

"Chiedo, per favore, per il mio compleanno, all'Autorità [bulgara] per la sicurezza alimentare di cambia la vostra decisione. Hanno commesso un errore, le persone che non hanno scritto correttamente il documento... Ma non possono uccidere quel piccolo chihuahua", ha affermato l'attore.

Alla fine la star del film d'azione ha convinto le autorità bulgare a consentire al cane di tornare in patria.

Nel 2011 Van Damme aveva mostrato una collezione di cani che aveva salvato da tutto il mondo durante un video emozionante per la serie di documentari Jean-Claude Van Damme: Behind Closed Doors.

Tags:
Hollywood, Norvegia, Bulgaria, Animali, cane
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook