18:43 28 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
Di
238
Seguici su

Secondo un'inchiesta del Corriere gli uomini più ricchi del pianeta hanno visto aumentare le proprie fortune con la pandemia. Negli Usa 643 persone hanno incrementato il proprio patrimonio di 845 miliardi di dollari. Tra loro ci sono il patron di Amazon, Jeff Bezos, e quello di Facebook, Mark Zuckerberg. Ma anche gli inventori di Zoom e Fortnite.

La pandemia si è abbattuta come uno tsunami sull’economia globale creando una schiera di nuovi poveri. La Banca Mondiale, ad agosto, parlava di un numero compreso fra 88 e 115 milioni di persone che rischiano di finire sotto la soglia di povertà entro la fine del 2021. Per tre quarti del totale, come si legge su Repubblica, si tratta di persone che vivono nelle grandi città dei Paesi del “Sud del mondo”, come India, Nigeria e Indonesia.

In Italia, secondo l’ultimo Rapporto Povertà della Caritas, nel periodo compreso tra maggio e settembre del 2020 i nuovi poveri sono aumentati del 14 per cento rispetto all’anno precedente. La metà di loro si è rivolta all’organizzazione cattolica per la prima volta durante quest’anno. Si tratta di famiglie con bambini piccoli, donne sole, disoccupati.

Ma non per tutti la pandemia è stata una sciagura. Anzi. Proprio la fetta di persone che detiene la gran parte della ricchezza del pianeta ha visto le proprie fortune crescere ulteriormente con il Covid.

Un’inchiesta di Milena Gabanelli, pubblicata sul Corriere della Sera, evidenzia come negli Stati Uniti, dal mese di marzo, quando l’epidemia di Covid è inziata a dilagare in tutto il mondo, a quello di settembre, le 643 persone più ricche d’America hanno visto aumentare il proprio patrimonio personale di 845 miliardi di dollari.

Tra loro c’è Jeff Bezos. Il patron di Amazon è l’uomo più ricco del mondo. Con la pandemia è diventato il più ricco di tutti i tempi, accrescendo il suo patrimonio del 40% e oltre. Ad agosto, infatti, il suo patrimonio è arrivato a 204,6 miliardi di dollari, come aveva annunciato Forbes. Il magnate quindi, tiene a distanza di quasi 90 miliardi Bill Gates, il secondo uomo più ricco del pianeta, con un patrimonio di 116,1 miliardi di dollari.

A registrare un aumento della propria ricchezza del 61 per cento è il fondatore di Facebook, Mark Zuckerberg. Il patrimonio dell’inventore del social network più famoso al mondo è passato da 54 a 96 miliardi nei mesi di lockdown. Tra i magnati americani che hanno visto lievitare maggiormente le proprie finanze con il Covid c’è Elon Musk. Il Ceo di Tesla ha aumentato del 312 per cento le sue fortune.

Aumentano i propri guadagni Tim Sweeney, il creatore di Fortnite, il gioco più diffuso durante il lockdown, e Eric Yuan, il miliardario sino-americano, inventore di Zoom, la piattaforma più usata per le riunioni virtuali.

Il Covid ha portato bene anche ai miliardari cinesi. Qin Ynglin, l’uomo più ricco della Cina, proprietario degli allevamenti suini più grandi al mondo, invece, deve tutto ad un altro virus. La peste suina ha fatto schizzare il prezzo dei maiali alle stelle. Così il suo patrimonio è passato da 4 a 18 miliardi in pochi mesi.

Correlati:

Jeff Bezos guadagna 13 miliardi di dollari in un giorno con Amazon
Cresce la ricchezza dei super-miliardari (anche se diminuisce quella di Trump)
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook