21:51 03 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
144
Seguici su

Il boom di casi Covid-19 in Europa, secondo l'Oms è da attribuire alla scelta di alcuni Paesi di non mettere in quarantena i positivi per un periodo adeguato.

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) è convinta che se in Europa si verifica una così forte impennata di casi di contagio da Covid-19, è perché i contagiati “non sono stati messi in quarantena per un periodo adeguato”, così il direttore per le emergenze dell’Oms Michael Ryan.

Ryan precisa che ciò non è accaduto ovunque e “in modo sistematico ma” lui è convinto “che sia la principale ragione per la quale stiamo vedendo dei numeri così alti”, ha riferito.

Quindi ha anche aggiunto che dei 48 paesi che fanno parte dell’Europa e che appartengono all’Oms, la metà di essi oggi vive una impennata di casi del 50%.

Dove sono state ridotte le quarantene in Europa

L’Italia è uno dei paesi europei che ha seguito per alcuni casi la linea della riduzione della cosiddetta quarantena, dai 14 giorni originari a 10 giorni più un solo tampone negativo.

In Francia la quarantena è stata dimezzata da 14 giorni a 7 giorni a partire dall’8 settembre scorso, con la spiegazione da parte del ministro della Salute Olivier Veran che si è più contagiosi nei primi 5 giorni.

Austria e Slovenia hanno ridotto l’isolamento a 10 giorni e così a ruota hanno fatto poi Svizzera, Regno Unito, Irlanda, Portogallo e Croazia, seguite poi dalla Spagna.

Il risultato

Il primo ministro di Irlanda lunedì ha annunciato che il paese dovrà rispettare un periodo di quasi totale lockdown di sei settimane a partire da mercoledì 21 ottobre, a causa dell’inasprirsi della pandemia allo scopo di salvare il Natale.

La Francia di recente ha introdotto il coprifuoco dalle ore 21.00 fino alle 6.00 del mattino a causa dell’allarmante impennata di contagi.

Il Regno Unito in gran parte del Paese è passato al livello 2 che prevede un semi lockdown delle città e regioni più colpite.

In Italia bar e ristoranti chiusi dalla mezzanotte, ma la Regione Lombardia ha ottenuto dal ministro Speranza l’autorizzazione a istituire il coprifuoco dalle ore 23.00 alle ore 5.00 del mattino.

Il consiglio dell’Oms

A seguito della decisione di alcuni stati di ridurre la quarantena da 14 a meno giorni, l’Organizzazione mondiale della sanità aveva dato parere negativo e consigliato di lasciarla intatta nell’interesse della collettività.

Correlati:

Cremlino sottolinea la richiesta internazionale del vaccino russo anti-Covid "Sputnik V"
Interesse globale per il vaccino russo anti-Covid "Sputnik V" supera 1,2 miliardi di dosi
Membro Cts UK: Covid non sparirà con vaccino, diventerà ‘influenza annuale’
Tags:
Coronavirus
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook