06:05 24 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
592
Seguici su

L'inchiesta contro l'ex presidente della Repubblica francese era già stata aperta nel 2012, in seguito alla pubblicazione di alcuni documenti da parte di Mediapart

L'ex presidente della Repubblica francese, Nicolas Sarkozy, è stato accusato di essere stato parte di una "organizzazione criminale" legata al presunto finanziamento della sua campagna per le elezioni presidenziali del 2007 da parte della Libia.

A riferirlo è l'emittente transalpina BFMTV, che cita come fonte autorevole la Procura finanziaria nazionale.

Nel 2018 Nicolas Sarkozy aveva già dovuto rispondere delle accuse di corruzione passiva, finanziamento illecito per la sua campagna elettorale e occultamento di fondi statali libici.

L'inchiesta

L'inchiesta era iniziata nel 2012 in seguito alla pubblicazione da parte della francese Mediapart di alcuni documenti, nei quali si menzionava del trasferimento da parte delle autorità libiche di 50 euro direttamente sui fondi utilizzati per la campagna elettorale di Sarkozy.

Nel 2016 nel caso era stato coinvolto anche l'uomo d'affari franco-libico Ziad Takieddin, il quale aveva raccontato che, tra la fine del 2006 e l'inizio del 2007 aveva portato al Ministero degli Interni francese, all'ora diretto proprio da Sarkozy, delle valigie contenenti in totale una somma pari a 5 milioni di euro. 

Lo stesso Takieddine aveva riferito di aver passato personalmente il denaro per due volte al suo capo del gabinetto, Claude Guéant, e una volta all'allora candidato alla presidenza.

L'ex vicepresidente della Francia, nel corso di un interrogatorio del 2018, aveva dichiarato di esser stato accusato "senza prove rilevanti e sulla base delle dichiarazioni di Muhammar Gheddafi [l'ex leader libico, ndr], suo figlio, suo nipote, suo cugino, un rappresentante, l'ex primo ministro [libico, ndr] e Ziad Takieddine.

Alla fine dello scorso mese di settembre il Tribunale d'appello di Parigi ha respinto la maggior parte delle obiezioni degli avvocati di Sarkozy, che avevano messo in dubbio la fondatezza delle indagini sul caso di presunto finanziamento illecito della campagna di Nicolas Sarkozy per le presidenziali del 2007.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook