12:04 20 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 10
Seguici su

Il Segretariato della Marina Militare del Messico (SEMAR) ha riferito di aver identificato in alto mare numerosi sacchi, presumibilmente contenenti cocaina, del peso di circa due tonnellate.

I militari messicani hanno riportato di aver identificato sacchi contenenti una sostanza simile a cocaina a 600 chilometri dal porto di Acapulco, città sulla costa pacifica del Paese.

"Il personale dell'ottava regione navale con sede ad Acapulco, lo stato di Guerrero, riferisce che lo scorso 12 ottobre ha sequestrato circa due tonnellate, presumibilmente, di cocaina a 325 miglia nautiche al sud-sud-est dal porto", ha dichiarato SEMAR in un post su Twitter.

Come spiega una nota dei militari, i sacchi fluttuanti con una sostanza, le cui caratteristiche erano simili a quelle della cocaina, sono stati identificati con l'ausilio di attrezzature radio dell'aereo, che stava effettuando la marcatura geografica dell'area.

Il rapporto del dicastero sostiene che il carico sequestrato sia legato ad una recente operazione marittima nella zona, durante la quale sono state sequestrate circa due tonnellate di carburante illegale e sono stati arrestati presunti trasgressori.

In precedenza le forze speciali spagnole avevano fermato una nave con 1.000 chilogrammi di cocaina a bordo nei pressi delle Isole Canarie.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook