14:48 31 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 52
Seguici su

Il primo ministro armeno ha dichiarato a Sputnik di essere in possesso delle prove dell'invio di combattenti turchi in Nagorno Karabakh provenienti dalla Siria.

L'Azerbaigian non è in grado di combattere da solo in Nagorno Karabakh ed è per questo motivo che la Turchia ha trasferito combattenti dalla Siria al fronte in Nagorno Karabakh.

Lo dichiara a Sputnik il primo ministro armeno Nikol Parshinyan:

"Di questo ne parla tutto il mondo. E' un aspetto molto importante ed importante anche perchè permette di capire chi e per quali ragioni ha iniziato questa operazione militare. Certamente ci sono delle prove concrete che miliziani terroristi provenienti dalla Siria partecipano all'offensiva contro il Nagorno Karabakh. Questi video prova sono già stati pubblicati sui social network e su mezzi d'informazione. E' già stato dimostrato in tutto il mondo" ha dichiarato Pashinyan nel corso di un'intervista parallela condotta dal direttore generale di MIA ROSSIYA SEGODNYA Dmitry Kiselev al premier armeno ed al presidente dell'Azerbaigian.

Il direttore generale di MIA ROSSIYA SEGODNYA Dmitry Kiselev ha realizzato un'intervista parallela ai leaders azerbaigiano ed armeno. Ad entrambi sono state rivolte le stesse domande e concesso lo stesso tempo per le risposte.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook