21:06 24 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 10
Seguici su

Il comitato del Piano di emergenza per la protezione civile (Procicat) della Catalogna approva la chiusura di tutti i bar e ristoranti della comunità per 15 giorni per contenere la diffusione dell'epidemia di COVID-19.

Il governo della comunità autonoma catalana ha disposto la chiusura di bar e ristoranti in seguito all'incremento di contagi, per frenare la diffusione del virus. Lo ha comunicato Pere Aragonès, il vice presidente della Generalitat, nel corso di una conferenza stampa convocata per riferire sulle nuove misure che verranno prese per affrontare il virus.

"Una misura dolorosa ma necessaria se non vogliamo che la pandemia si diffonda ancora più velocemente di quanto non stia facendo ora", ha detto Aragonès. "Sappiamo che dobbiamo agire il prima possibile. Adesso è il momento di agire e prendere impegni. Ecco perché PROCICAT ha adottato misure che saranno in vigore da giovedì a venerdì e per 15 giorni", ha aggiunto.

Oltre alla chiusura di bar e ristoranti,  la capienza dei centri commerciali verrà ridotta al 30% anche e del 50% quella delle palestre, per cercare di contenere la diffusione dell'epidemia di COVID-19. Le lezioni di in presenza verranno interrotte anche nelle università e tutte le competizioni sportive catalane saranno sospese per due settimane.

Covid in Spagna ed in Catalogna, le cifre

Le infezioni continuano ad aumentare in Catalogna, nelle ultime 24 ore ci sono state 1.620 nuovi contagi, 23 persone sono morte e 40 nuovi ricoveri.

Sono oltre 7.100 i positivi accertati nelle ultime 24 ore in Spagna, per un totale di di 896.086 contagiati dall'inizio dell'epidemia, con 80 nuovi decessi che eleva il bilancio complessivo delle vittime a 33.204. I guariti sono 150.376, secondo i dati del ministero della Salute Pubblica.

 

Tags:
Coronavirus, Catalogna, Spagna
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook