13:24 21 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 24
Seguici su

Presenti in Somalia sin dal 1992, gli Stati Uniti potrebbero ritirare quanto rimasto del proprio contingente militare dal Paese del Corno d'Africa nei prossimi mesi

Il Pentagono starebbe pianificando il ritiro delle proprie truppe stanziate in Somalia. Lo riferisce Bloomberg, citando delle fonti "informate sulla questione".

Secondo quanto riportato dalla nota testata, il Consigliere per la sicurezza nazionale Robert O'Brien, il Segretario della Difesa Mark Esper e il Capo di stato maggiore, generale Mark Milley, avrebbero preso nelle scorse ore ad una tavola rotonda per studiare le modalità di abbandono del Paese del Corno d'Africa da parte dell'esercito USA.

A spingere per tale mossa sarebbe in primo luogo il presidente Trump che, pur avendo definito nel 2017 la Somalia "un'area ostile" e avendo deliberato per un incremento del contingente a stelle e strisce nell'area, si sarebbe convinto a cambiare marcia per portare a compimento la sua promessa, fatta nella campagna elettorale delle presidenziali 2016, di mettere fine ad "un'era di guerre infinite" prima della fine del suo mandato.

In questo senso, la scorsa settimana l'amministrazione americana aveva reso noto il proprio piano per diminuire le presenze di personale statunitense in Afghanistan a 2.500 effettivi entro i primi mesi del 2021, con l'obiettivo di riportare a casa tutte le truppe entro il maggio dello stesso anno.

La guerra civile in Somalia e l'intervento USA

Nel 1992 gli Stati Uniti intervennero attivamente nella guerra civile in Somalia, con un importante contingente militare spalleggiato dalle Nazioni Unite inviato per mettere fine al regime del signore della guerra Mohammed Farrah Aidid, in quella che passò alla storia come operazione 'Restore Hope'.

In seguito alla terribile battaglia di Mogadiscio e al sostanziale fallimento dell'intervento americano, Washington decise di ritirare oltre 25.000 truppe dalla Somalia, lasciando soltanto alcuni reparti delle forze speciali con compiti antiterrorismo, oltre ai cosiddetti consiglieri militari.

Una situazione venutasi a modificare nel 2007, quando gli Stati Uniti ripresero le operazioni prima aeree e poi anche terrestre contro  al-Shabaab, un'organizzazione affiliata di al-Qaeda in Somalia.



RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook