10:58 20 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
5121
Seguici su

La leader dell'opposizione bielorussa ha lanciato un messaggio forte al presidente Lukashenko dalla Lituania, dove si trova dai giorni immediatamente successivi alle elezioni presidenziali dello scorso 9 agosto

L'ex candidata alla presidenza della Bielorussia, Svetlana Tikhanovskaya, ha presentato un ultimatum all'attuale capo di stato della Republbica, Aleksandr Lukashenko.

Nel suo post, apparso sul canale ufficiale Telegram della politica, è stato riferito che tra due settimane verrà dato il via ad uno sciopero generale qualora le autorità si rifiuteranno di adempiere alle condizioni imposte dall'opposizione.

"Sono passati due mesi di crisi politica, di violenza e di assenza della legge ed è arrivato il momento di dire basta [...]. Il regime ha 13 giorni per adempiere a tre condizoni: Lukashenko deve rassegnare le dimissioni. La violenza nelle strade deve cessare completamente. Tutti i detenuti politici devono essere rilasciati. [...] Abbiamo 13 giorni per prepararci, e in tutto questo tempo i bielorussi continueranno la propria pacifica ed insistente protesta", sono le parole usate dalla Tikhanovskaya.

Le proteste in Bielorussia

In Bielorussia continuano le proteste per l'esito delle elezioni presidenziali dello scorso 9 agosto, che hanno confermato il presidente uscente Aleksandr Lukashenko, al potere dal 1994, per il sesto mandato consecutivo.

L'opposizione bielorussa, capeggiata da Svetlana Tikhanovskaya, ha denunciato numerose irregolarità elettorali e ha chiesto la ripetizione delle elezioni, opzione che il capo dello stato ha escluso.

Inoltre, l'opposizione ha formato un Consiglio di coordinamento per spianare la strada alle nuove elezioni generali e, in risposta, le autorità bielorusse hanno avviato un procedimento penale contro questa organizzazione, accusata di aver cercato di rovesciare illegittimamente il potere.

Dai giorni immediatamente successivi alle elezioni Svetlana Tikhanovskaya si trova in Lituania, dove è stata accolta dal governo locale.

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook