01:06 22 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
260
Seguici su

Con Dinky, il suo cane disabile, e un fido cavallo di nome Diamond, Jane Dotchin percorre centinaia di miglia attraverso la Scozia e non lascia che nulla, compresa la sua età, ostacoli la sua strada.

La pensionata Jane Dotchin è cieca da un occhio e a dicembre compirà 80 anni, ma ciò non le ha impedito il mese scorso di partire dalla sua casa nel Northumberland per un'avventura in alcune delle parti più selvagge della Scozia, lo riporta The Times.

La Dotchin viaggia da decenni, ma il suo attuale peregrinare è diventato virale su Internet dopo che un video che la ritrae nelle Highlands ha totalizzato oltre 300 mila visualizzazioni-riporta The Times.

Indossando un casco, un gilet catarifrangente, pantaloncini e stivali di gomma, la Dotchin è stata filmata mentre arrancava lungo una strada sterrata da Rab Black, un residente sbalordito, che ha pubblicato la clip su Facebook il 30 settembre.

La Dotchin ha raccontato che di solito viaggia a cavallo ma stava facendo riposare Diamond, con Dinky al sicuro in una bisaccia da lui trasportata. Ha spiegato che intende dirigersi a nord fino a Fort Augustus nelle Highlands prima di tornare a casa a Hexham, un viaggio di andata e ritorno di quasi mille chilometri.

"Mi fermerò lì. Quando tornerò a casa sarà verso la fine di ottobre, le giornate si fanno piuttosto brevi e il tempo può cambiare, no?", dice a Black.

La Dotchin continua a viaggiare ma nel corso del tempo le modalità con cui lo fa sono cambiate: "Faccio un viaggio ogni anno da una quarantina d'anni. Sono stata dappertutto - in Irlanda e su molti traghetti per isole come Bute e Arran, ma ora è troppo costoso sui traghetti. Prima andavo nel sud dell'Inghilterra, ma ora non puoi attraversare le strade, il traffico è terribile".

L'avventurosa pensionata si accampa in natura o accetta l'ospitalità di amici o conoscenti che incontra durante i suoi viaggi. Lunedì è arrivata senza preavviso a casa di Anne Bannatyne, figlia di un contadino di Carmichael, vicino a Lanark.

"L'anno scorso Jane è rimasta in una stalla per pecore ripulita. Lei e il cavallo hanno dormito lì. Poi questa settimana è apparsa alla porta e le ho chiesto se volesse fermarsi per la notte", ha detto la Bannatyne.

La Dotchin si è goduta un bagno, ha cenato lautamente con i Bannatynes ​​e, dopo aver dormito in una capanna di legno, ha ripreso il cammino.

Susan Onions, di Kilncadzow, nel South Lanarkshire, si è imbattuta in lei la scorsa settimana. "È una fonte di ispirazione, mi ha fatto sentire in soggezione per le sue esperienze di vita", ha confessato la Onions.

Su Facebook, Black, che gestisce un bed and breakfast a Tyndrum, ha scritto che "incontrare persone durante le nostre avventure" è una delle cose che ama delle Highlands.

"Prendete Jane Dotchin. Ho avuto il piacere di incontrarla di recente a Rannoch Moor. Lei è una fonte di ispirazione da così tanti punti di vista, ti riconnette con il passato, quando le strade non erano così trafficate", ha commentato.

Le avventure della Dotchin non sono sempre prive di incidenti: nel 2007 è stata scaraventata via da cavallo (non Diamond) vicino a Inverness, trascorrendo tre notti in ospedale con un polso rotto...

RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook